Prosegue sul Garda trentino di Torbole la regata internazionale dei dragoni

10/10/2014 in Vela
Di Luigi Del Pozzo
Cinque prove per la Rega­ta Inter­nazionale Hans Diet­mar Cup del­la classe Drag­o­ni. Il leggen­dario cam­pi­one olimpi­co inglese Lawrie Smith cede la pri­ma posizione al tedesco Stephan Link del Club Veli­co del­la Baviera (Byc) che lo supera pur con lo stes­so pun­teg­gio, gra­zie solo ad una vit­to­ria parziale. Smith pre­cede, a sua vol­ta, un altro pez­zo di sto­ria del­la vela: Vin­cent Hoesch, già Mon­di­ale con la classe Star e poi Cam­pi­one Inter­nazionale con una serie infini­ta di monotipi (com­pre­so il Drag­one), a con­fer­ma del grande val­ore degli skip­per impeg­nati nelle acque del Gar­da Trenti­no.  
La Hans Diet­mar Cup è un even­to pro­mosso dal in col­lab­o­razione con Bmw Yacth Sport, la sezione vel­i­ca del­la casa motoris­ti­ca di Mona­co di Baviera che può pur sem­pre vantare il suo nome col­lo­ca­to nel­l’al­bo d’oro del­la America’S Cup gra­zie al tri­mara­no Bor, acron­i­mo che sta appun­to per “Bmw Ora­cle Rac­ing”. Il Drag­one è  da sem­pre è chia­ma­ta la classe dei Re, gra­zie all’oro di Costan­ti­no di Gre­cia (zio di Felipe oggi re di Spagna) mer­i­ta­to nel 1960 alle Olimpia­di di Roma (le sfide veliche a Napoli), Juan Car­los di Spagna e Har­ald di Norve­g­ia. A ter­ra gli spazi accoglien­za di Bmw Yacht Sport stan­no dan­no il ben­venu­to a chi in questi giorni si tro­va a Tor­bole e in tut­ta l’area del Trenti­no lacus­tre. 
In questo 2014 il Cir­co­lo Vela Tor­bole fes­teggia le sue con 50 anni di attiv­ità.