Prossima inaugurazione per il porto di Rivoltella dopo i lavori di dragaggio e restyling

Di Redazione
Francesca Gardenato

Sono ter­mi­nate pri­ma dell’estate le manuten­zioni ordi­nar­ie e stra­or­di­nar­ie nei por­ti di Riv­oltel­la (Desen­zano del Gar­da). E, come annun­ci­a­to, i por­ti del­la frazione sono sta­ti rimes­si a nuo­vo con inter­ven­ti di pulizia, sis­temazione e miglio­ra­men­to che han­no riguarda­to nel 2014/2015 il por­tic­ci­o­lo del­la Zat­tera (fini­to quest’anno con il con­sol­i­da­men­to del­la spi­ag­gia lun­go il can­neto e la posa delle scalette lun­go la banchi­na) e nel 2015 il por­to di Riv­oltel­la, che insieme ospi­tano cir­ca novan­ta posti bar­ca.

Dopo il recente “restyling”, il por­to di Riv­oltel­la sarà inau­gu­ra­to il prossi­mo mer­coledì 5 agos­to alle 19, in aper­tu­ra del­la 49ª Fes­ta del Lago e dell’Ospite (5–9 agos­to) orga­niz­za­ta dal grup­po fol­cloris­ti­co dei con il patrocinio del Comune di Desen­zano.

La risis­temazione del­la Zat­tera è costa­ta com­p­lessi­va­mente 35mila euro (per scogliera scivo­lo, alag­gio, pali di acces­so, scalette, varie e scogliera lun­go la passeg­gia­ta vici­no al can­neto); men­tre al por­to di Riv­oltel­la per dra­gag­gio ester­no e inter­no, pen­di­ni di ormeg­gio e catene di fon­do, passerel­la inter­na in muratu­ra e in leg­no, pedana ester­na in griglia­to, sis­temazione di assi­to, pali e vari pic­coli inter­ven­ti sono sta­ti investi­ti 95mila euro (iva inclusa).

«Sic­come era­no anni che il por­to di Riv­oltel­la non veni­va dra­ga­to, il fon­do ha richiesto una pulizia più accu­ra­ta e un inter­ven­to più cos­toso del pre­vis­to – spie­ga l’assessore all’Ambiente e all’Ecologia con del­e­ga per por­ti e spi­agge, Mau­r­izio Maf­fi –. Con l’occasione sono state sos­ti­tu­ite tutte le cate­nar­ie sul fon­do, i pen­di­ni e aggiunte nuove passerelle in leg­no e scalette che si inte­gra­no con le pas­satoie in cemen­to giù esisten­ti. La creazione di nuo­va passerel­la, lun­go tut­to il perimetro del por­to, non è solo un fat­to esteti­co ma rende più fruibile e sicuro l’accesso in bar­ca».

La dotazione totale degli ormeg­gi di Desen­zano è di 464 unità, dis­tribuite tra il Por­to Vec­chio (54 posti bar­ca), il por­to diga e pon­tili (317), il por­to di Riv­oltel­la (59) e la Zat­tera (34).

Si ricor­da che, da mag­gio 2013, tutte le com­pe­ten­ze rel­a­tive al demanio por­tuale del Comune di Desen­zano del Gar­da sono state trasferite all’Autorità di Baci­no. Alla stes­sa sono con­fluite le attiv­ità per l’assegnazione dei posti bar­ca e l’introito dei rel­a­tivi canoni dema­niali, i rap­por­ti finanziari con la Regione, le fun­zioni autor­iz­za­tive e di ges­tione nonché la manuten­zione delle aree por­tu­ali. Sen­za ques­ta oper­azione sarebbe sta­to impos­si­bile com­piere inves­ti­men­ti come il nuo­vo stral­cio del­la passeg­gia­ta a lago tra Riv­oltel­la e Desen­zano, inau­gu­ra­ta lo scor­so 30 luglio. L’Autorità ha come scopo l’esercizio in for­ma asso­ci­a­ta delle fun­zioni degli enti locali in mate­ria di demanio lacuale e la cit­tà di Desen­zano, per inizia­ti­va di ques­ta ammin­is­trazione, è sta­to l’ultimo comune del­la spon­da bres­ciana del lago ad aderire, per­me­t­ten­do di avviare l’iter per la ges­tione diret­ta delle sud­dette fun­zioni da parte del­la .

A fronte di tale scelta, che non influisce sul Pat­to di sta­bil­ità del bilan­cio comu­nale, l’amministrazione desen­zanese ha potu­to avviare anche le manuten­zioni ordi­nar­ie e stra­or­di­nar­ie dei por­ti pub­bli­ci del­la cit­tà e real­iz­zare il nuo­vo trat­to di passeg­gia­ta a lago, inau­gu­ra­to la scor­sa set­ti­mana.