Nasce un Comitato contro le restrizioni edilizie nell’area di sviluppo dell’Aeroporto di Montichiari.Assemblea pubblica a Montichiari il 2 aprile

Protesta all’eroporto di Montichiari

30/03/2009 in Attualità
Di Luca Delpozzo

In quest’area molte famiglie ed impren­di­tori han­no investi­to il loro denaro ed i loro sforzi per dare un futuro a sé stes­si, ai loro figli ed ai loro dipen­den­ti” affer­ma Rober­to Fac­chet­ti, por­tav­oce del neona­to Comi­ta­to Decidete!!”non pos­si­amo più aspettare. Ogni giorno che pas­sa per noi sig­nifi­ca perdi­ta di denaro e di neces­sità per il vivere quo­tid­i­ano. Chiedi­amo alla Regione che si dia una mossa”. Il Comi­ta­to ha infat­ti scrit­to una let­tera a Rober­to Formigo­ni, pres­i­dente del­la , sot­to­lin­e­an­do che “è dal Natale 2004 che l’area cir­costante l’aeroporto , 48 kmq, è sot­to­pos­ta ad un Regime di Sal­va­guardia fino all’approvazione del piano ter­ri­to­ri­ale d’area per l’aeroporto di Mon­tichiari”. Han­no con­vo­ca­to un’assemblea pub­bli­ca per giovedì 2 aprile, alle ore 20,30, pres­so il Green Park Boschet­ti di Mon­tichiari, dove han­no invi­ta­to Alber­to Cav­al­li, pres­i­dente del­la Provin­cia ed i quat­tro sin­daci di Mon­tichiari, Ghe­di, Cas­tenedo­lo e Mon­tirone, i cui comu­ni si trovano nell’area dell’aeroporto sot­to­pos­ta a resatrizioni. Lune­di scor­so una venti­na di automezzi pesan­ti (trat­tori, camion e fur­goni) han­no occu­pa­toil piaz­za­le anti­s­tante l’ingresso dell’aeroporto Gabriele D’Annunzio di Mon­tichiari come inizio del­la loro protes­ta.