Cinquanta milioni stanziati dalla Regione per le spese di funzionamento degli automezzi. Contributi per Malcesine, Brenzone, Torri, Costermano e Ferrara

Protezione civile, piovono soldi per spegnere incendi nei boschi

21/10/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Cinquan­ta mil­ioni di con­trib­u­to per sostenere l’at­tiv­ità del­la che opera sul Monte e nei pae­si del­l’al­to . È ques­ta la sig­ni­fica­ti­va deci­sione dal­la giun­ta regionale vene­ta, per rifi­nanziare la lot­ta agli incen­di boschivi. «La delib­era», ha illus­tra­to l’asses­sore regionale alla pro­tezione civile Mas­si­mo Gior­get­ti «fa parte di un pac­chet­to di finanzi­a­men­ti alle orga­niz­zazioni di coor­di­na­men­to dei volon­tari veneti, che ammon­ta com­p­lessi­va­mente a 860 mil­ioni. Di questi, 160 andran­no nel­la provin­cia di Verona ed il doc­u­men­to delib­er­a­ti­vo è sta­to pre­sen­ta­to d’ac­cor­do con l’asses­sore per le politiche del­la mon­tagna Pra».

Parole chiave: