18° TRIATHLON INTERNAZIONALE <>

Prova Campionato Italiano Società. Distanza olimpica 1,5 — 40 — 10

28/06/2001 in Sport
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Com­pie la mag­giore età il inter­nazionale . Diciot­to anni di suc­ces­si e apprez­za­men­ti per una man­i­fes­tazione che nell’area garde­sana tro­va la sua nat­u­rale palestra richia­man­do in riva Benà­co atleti prove­ni­en­ti da tutte le par­ti d’Italia e del mon­do. Un even­to di pres­ti­gio per il cen­tro lacus­tre e l’entroterra con la gara che si dipana lun­go le strade dei comu­ni di Cavaion, Affi, Coster­mano, Riv­o­li, e Capri­no per appro­dare nel­lo splen­di­do par­co di Vil­la Car­rara Bot­tag­i­sio sul lun­go­la­go di Bar­dolino. A pochi giorni dal via del­la man­i­fes­tazione (saba­to 30 giug­no ore 12,30) gli iscrit­ti sono oltre 800 e ovvi­a­mente des­ti­nati a salire con­sid­er­ate le edi­zioni prece­den­ti. L’anno scor­so si toc­cò quo­ta 1018 ma cosa che più impor­ta l’edizione fu nobil­i­ta­ta da con­cor­ren­ti d’indubbia caratu­ra. Basti pen­sare che i due vinci­tori, il ceco Jan Rehu­la e la svizzera Mag­a­lì Mess­mer, han­no poi con­quis­ta­to la medaglia di bron­zo alle olimpia­di si Syd­ney. Risul­tati di asso­lu­to pres­ti­gio che fotografano la caratu­ra dei triath­leti pre­sen­ti al . E non mancher­an­no saba­to gli assi a par­tire dal ven­tot­tenne cam­pi­one del mon­do in car­i­ca: il francesce Olivi­er Marceau. Tra gli iscrit­ti anche il transalpino Carl Blas­co, dician­noves­i­mo alle olimpia­di di Syd­ney e recen­te­mente vinci­tore a Madeira in Por­to­gal­lo, l’argentino Fed­eri­co Gar­cia Canales, gli ucrai­ni Polikarpenko e Glushenko, vinci­tore del­la gara Itu di Siviglia, la gio­vane promes­sa Nadia Legars e l’australiana Kate Allen. La pat­tuglia azzur­ra sarà for­ma­ta anche dal milanese Ste­fano Belan­di, il cam­pi­one ital­iano Alessan­dro Ridolfi e Davide Mara­ja. Tra le donne in gara la toscana Sil­via Gemignani.NOTE TEC­NICHEIl Triathlon è una dis­ci­plina com­pos­ta, ovvero for­ma­ta da tre sport (nuo­to, ciclis­mo e podis­mo) che si susseguono sen­za soluzione di con­ti­nu­ità. E’ uno sport da duri per il notev­ole sfor­zo fisi­co che richiede. A Bar­dolino la dis­tan­za è olim­ipi­ca, vale a dire: 1,5 km a nuo­to nel , 40 km in bici e 10 di corsa.

Parole chiave: -