Il 28-29 settembre l’Associazione italiana di classe Moth invita a provare la barca più veloce ad Assenza di Brenzone.

Prove libere per… volare in barca!

25/09/2013 in Vela
Di Redazione

L’associazione ital­iana di classe Moth orga­niz­za prove del­la bar­ca volanteVen­ti minu­ti, il tem­po nec­es­sario a pren­dere con­fi­den­za con la bar­ca più veloce e, dopo la pro­va, anche più facile del mon­do. Si per­ché non è affat­to dif­fi­cile portare un Moth, non è roba da funam­boli o da super­atleti come le leggende met­ro­pol­i­tane fan credere.

In tan­ti han prova­to il Moth quest’anno ma il cal­en­dario delle prove 2013 finisce il 28 e 29 set­tem­bre pres­so lo Yacht Club Acquafres­ca ad Assen­za di Bren­zone, è l’ul­ti­ma chance!

Cosa serve sapere:

- Le prove sono ris­er­vate a chi sa già andare in bar­ca ed il par­ti­co­lare in deri­va, è la pro­va di una bar­ca, non una lezione o un cor­so.

- Bisogna portare la pro­pria muta, sal­vagente e scar­pette, pro­prio come se usciste sul­la vos­tra bar­ca.

- La classe ha un’assicurazione kas­co sul­la bar­ca che copre involon­tari dan­ni che la bar­ca dovesse subire, l’assicurazione ha però una franchi­gia di 250 euro, per questo moti­vo vi ver­rà chiesto di las­cia­re in cauzione 250 euro pri­ma del­la pro­va che vi ver­rà resti­tui­ta in segui­to alla vos­tra pro­va. Nelle decine di prove svolte nel 2012 nes­suna cauzione è mai sta­ta trat­tenu­ta, il Moth è robus­to a dis­pet­to di quan­to ci si pos­sa aspettare da 30 kg di car­bo­nio.

Sino a oggi la classe ha chiesto a fon­do per­du­to (sen­za resti­tuzione) un rim­bor­so spese di 25 euro per finanziare le prove (ben­z­i­na e nolo del gom­mone appog­gio e rimes­sag­gio del Moth). Da oggi a fronte del ver­sa­men­to dei 25 euro di con­trib­u­to spese si riceve un buono scon­to di pari impor­to per l’acquisto di un qualunque stru­men­to Velocitek, buono vali­do sull’intera rete di ven­di­ta ital­iana.

Per mag­giori info e per preno­tar­si: http://www.moth.it/calendario-eventi/prove-di-volo/