Forti differenze nelle tariffe per la «sosta lunga» nei posteggi delle località del lago

Quei turisti «spennati»dal caro-parcheggi

Di Luca Delpozzo
Daniele Bonetti

Parcheg­gia­re sul lago, croce e delizia per tur­isti e res­i­den­ti. Il bas­so Gar­da, stori­ca­mente meta «hot» delle vacanze estive e delle gite nei week end, ogni anno si con­fronta con una battaglia sel­vaggia per acca­parrar­si un pos­to auto: una sfi­da con­tin­ua tra res­i­den­ti che accam­pano dirit­ti e tur­isti che, muoven­do «di fat­to» l’economia del­la zona esigono un po’ di riguardo.Il risul­ta­to? Parcheg­gi a paga­men­to, tar­iffe agevolate per res­i­den­ti raris­sime, e prezzi che, spe­cial­mente sul­la lun­ga sos­ta (una gior­na­ta in spi­ag­gia o a fare shop­ping), rischi­ano di essere pesan­tis­sime botte.Salò, Padenghe, Desen­zano e Sirmione: quat­tro comu­ni tra i più impor­tan­ti del Gar­da bres­ciano, quat­tro stazioni tur­is­tiche con tar­get di clien­tela diver­so tra chi, come Padenghe, ospi­ta prin­ci­pal­mente campeg­gia­tori e chi, come Desen­zano e Sirmione, si prestano al tur­is­mo «mor­di e fug­gi». E tra sos­ta lun­ga e sos­ta breve balzano all’occhio le differenze.DESENZANO meri­ta sen­za dub­bio la pal­ma d’oro per la sos­ta breve: una sor­ta di stop and go molto gra­di­to ai res­i­den­ti. Fino a 60 minu­ti di parcheg­gio gratis, che pos­sono arrivare a 180 minu­ti con una spe­sa pari a 3,50 euro parcheg­gian­do alla «Mara­tona» o in altri parcheg­gii rego­lati dalle strisce blu.Una spe­sa di molto infe­ri­ore a Sirmione che per 60 minu­ti di sos­ta chiede una spe­sa di 2,20 euro che diven­tano 6,60 euro per una sos­ta da tre ore.Più eco­nom­i­co il comune di Salò che arri­va a 1,50 euro per la pri­ma ora, aumen­ta­ta a 4,50 per le tre ore di parcheggio.Non è pre­vista la sos­ta gra­tui­ta ma è comunque decisa­mente com­pet­i­ti­va la tar­if­fa di Padenghe: la pri­ma ora cos­ta 1 euro men­tre tre ore ven­gono «ven­dute» a 3 euro, addirit­tura 50 cen­tes­i­mi in meno rispet­to a Desenzano.SULLA SOSTA LUNGA la «clas­si­fi­ca» cam­bia rad­i­cal­mente: Desen­zano diven­ta il Comune più caro; dod­i­ci ore di parcheg­gio, una gior­na­ta di spi­ag­gia, costano 19,50 euro.Leggermente più eco­nom­i­co Salò con 18 euro men­tre Sirmione, caris­si­mo per le soste bre­vi, «vende» l’intera gior­na­ta a 16,50 euro con una dif­feren­za rispet­to a Desen­zano vici­no al 20 per cen­to. Sen­za eguali invece la tar­if­fa appli­ca­ta a Padenghe: dod­i­ci ore di sos­ta ven­dute a 3 euro, al stes­sa cifra richi­es­ta per le prime tre ore di parcheg­gio. In altre parole l’amministrazione di Padenghe «regala» ai tur­isti nove ore di parcheg­gio, accon­tentan­dosi dell’introito delle prime tre ore di parcometro.Tariffe frut­to di scelte politiche evi­den­te­mente diverse: ind­i­riz­zate a van­tag­gio dei res­i­den­ti per Desen­zano e Salò con costi per una sos­ta breve piut­tosto con­tenu­ti, «ded­i­cate» a chi si fer­ma per tut­to il giorno, e quin­di i tur­isti, per Padenghe.