Prestiti in crescita nelle biblioteche del Parco Alto Garda

Raddoppiata in 10 anni la voglia di un bel libro

21/02/2006 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
b.f.

Sono in costante cresci­ta i presti­ti librari nelle bib­lioteche del Par­co del­l’al­to Gar­da Bres­ciano. La notizia è sta­ta dif­fusa dal­l’Uf­fi­cio Cul­tura del­la Comu­nità, che ha con­fer­ma­to anche una novità «par­ti­co­lar­mente atte­sa dagli addet­ti alle bib­lioteche: nel 2006 ha pre­so il via un servizio di trasporto lib­ri con un fur­gon­ci­no che, una vol­ta a set­ti­mana, com­pie il giro delle bib­lioteche con­sen­ten­do un col­lega­men­to rego­lare con il cen­tro oper­a­ti­vo di Roè Vociano, dove ven­gono cat­a­lo­gati i nuovi acquisti. Ques­ta attiv­ità rende più celere il servizio di presti­to inter­bib­liote­cario, fino ad oggi lega­to alla saltu­ar­ia disponi­bil­ità di obi­et­tori, mes­si comu­nali e bibliotecari».Le cifre sono in cresci­ta gen­er­al­iz­za­ta anche se, in qualche Comune, la voglia di leg­gere è molto più mar­ca­ta. Fa da capofi­la la di Valvesti­no che, pur penal­iz­za­ta da un ter­ri­to­rio sco­mo­do per l’ac­ces­so alla strut­tura (che si tro­va a Tura­no), mette in bel­la evi­den­za una media di quat­tro lib­ri per abi­tante pre­si in presti­to nel 2005.Ma l’in­cre­men­to dei presti­ti, si dice­va, è gen­er­al­iz­za­to. Le cifre par­lano di 2.773 a Gar­done Riv­iera (con­tro i 2.570 del 2004); 1.725 a Gargnano (1.584); 1.165 a Limone (858); 118 a Mag­a­sa (123); 5.464 a Salò (5.190); 1.695 a Tig­nale (1.249); 5.186 a Toscolano Mader­no (5.362 nel 2004, ma con un aumen­to notev­ole rispet­to al 2003, quan­do i presti­ti furono 2.131); 1.585 a Tremo­sine (1.318); 955 in Valvesti­no (715). «Sono risul­tati con­for­t­an­ti, che con­fer­mano l’ef­fi­ca­cia del­l’azione svol­ta pri­ma dal Sis­tema bib­liote­cario del­l’Al­to Gar­da e poi dal Sis­tema bib­liote­cario del Nord Est Bres­ciano, nel quale da tre anni sono sta­ti uni­fi­cati i preesisten­ti sis­te­mi di Valle Sab­bia, Valte­n­e­si e Alto Gar­da. Il coor­di­na­men­to e la ges­tione com­pren­so­ri­ale del servizio ha com­por­ta­to sig­ni­fica­tivi van­tag­gi, a com­in­cia­re da una mag­giore offer­ta in ter­mi­ni di novità edi­to­ri­ali a dis­po­sizione del­l’uten­za, che, uni­ti alle azioni di pro­mozione alla let­tura pro­mosse con­giun­ta­mente o dalle sin­gole bib­lioteche, han­no con­trib­u­to ad accrescere l’in­ter­esse degli altog­a­rde­sani ver­so la paro­la scrit­ta». In con­clu­sione, quin­di, appare il dato cer­to: si legge sem­pre di più sul­l’Al­to Gar­da bres­ciano. Il trend del numero dei presti­ti effet­tuati dalle bib­lioteche dei 9 Comu­ni del Par­co evi­den­zia l’ul­te­ri­ore incre­men­to del 2005. Le bib­lioteche altog­a­rde­sane han­no reg­is­tra­to 20.666 presti­ti nel 2005, a fronte dei 18.969 del 2004 e dei 15.839 del 2003. Una pas­sione, quel­la per la let­tura, qua­si rad­doppi­a­ta rispet­to a dieci anni orsono. Nel 1997 le bib­lioteche con­cessero 11.302 prestiti.

Parole chiave: