Si sgretola il vantaggio di pedersoli, Campos adesso e’ vicino. Tiene il passo Longhi ancora terzo, in costante ascesa Travaglia, quarto. Ritirato Dallavilla e Longhi perde terreno per una toccata

RALLY 1000 MIGLIA SECONDA TAPPA

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Il cori­aceo Cam­pos fa sua anche la piesse numero 13 imp­ie­gan­do 12’15.6 segui­to dal padrone di casa Dallav­il­la a +10.1 con la mille­sei tori­nese, Vasin +10.8 e da Luca Ped­er­soli, stac­ca­to di 12.8, che con grande cor­ag­gio sta difend­en­do la lead­er­ship nonos­tante il mez­zo infe­ri­ore a quel­lo del por­togh­ese. Al quin­to pos­to pari mer­i­to tra le Fiat Pun­to di Gian­domeni­co Bas­so e di Pao­lo Andreuc­ci +13.9. Gal­li, pri­mo del pro­duzione, è set­ti­mo +16.9, seguono Travaglia +17.2, Cuni­co +17.5, Agh­i­ni +17.7 e Longhi, undices­i­mo +18.6.A questo pun­to nell’assoluta “Pede” con­duce su Pieri­no Longhi con 26.6 di dis­tac­co e 48.5 su “Cam­pos”, segue al quar­to “Dal­la” +1’18.5 e al quin­to Vasin +1’22.0.Ripetendosi anche sul­la “Cav­alli­no” Cam­pos si avvic­i­na a Ped­er­soli che con la sua “pic­co­la” Peu­geot 306 fa quel­lo che può. Non sbaglia nul­la il bra­vo bres­ciano che con tena­cia e grin­ta mantiene la tes­ta del­la gara, ma anche in ques­ta pro­va paga anco­ra 12”2 a Cam­pos. La dif­feren­za tra loro adesso è sce­sa a 36”3. ben si è com­por­ta­to il vene­to Bas­so, con la Fiat Pun­to recente vinci­tore del Ral­ly del Cioc­co, che ha fat­to seg­nare il ter­zo tem­po a soli 2” dal tem­po di Ped­er­soli. Anco­ra i due gal­let­ti del­la Peu­geot Italia a chi­ud­ere la Top Five, con il cam­pi­one europeo ed ital­iano Travaglia al quar­to pos­to a 18”1 da Cam­pos men­tre il livor­nese Agh­i­ni è quin­to a 25”3. Andreuc­ci set­ti­mo che con­tin­ua ad inter­venire sull’assettoLonghi toc­ca duro, come già ave­va fat­to nel pas­sag­gio prece­dente, pie­gan­do un brac­cet­to uscen­do dal­la pro­va con il dodices­i­mo tem­po a 42”5 dal leader. L’equipaggio del­la Sub­aru Impreza riesce a con­tin­uare ten­tan­do per­sonal­mente un inter­ven­to di fortuna.La clas­si­fi­ca asso­lu­ta vede ora Ped­er­soli pri­mo con 36”3 su Cam­pos, ter­zo Longhi a 56” 9, quar­to Travaglia a 1’34”3, quin­to Vasin 1’37”7.Sui 25 chilometri del­la Per­tiche si riduce ulte­ri­or­mente il van­tag­gio di Ped­er­soli, Cam­pos non sbaglia infat­ti un colpo e inanel­la scratch asso­lu­ti. Il por­togh­ese si aggiu­di­ca anche il sec­on­do pas­sag­gio sul­la pro­va più lun­ga e ros­ic­chia altri 19”1 al bres­ciano che dice di met­ter­cela tut­ta ma sa che sarà dif­fi­cile man­tenere la lead­er­ship, soprat­tut­to non vuole sbagliare. Travaglia è in recu­pero e fa seg­nare il ter­zo tem­po con 28”2 di ritar­do, il trenti­no è davan­ti a Bas­so di soli nove dec­i­mi, men­tre il vene­to pre­cede a sua vol­ta di 1”3 Agh­i­ni. Più stac­ca­to è Andreuc­ci, ses­to. Cuni­co real­iz­za un tem­po alto per un prob­le­ma al freno a mano che gli cos­ta un drit­to in un tor­nante. Ped­er­soli è pri­mo con 17”2 su Cam­pos, Longhi è ter­zo a 1’17.7, Travaglia quar­to a 1’43”4, quin­to Bas­so a 1’43”4.

Parole chiave: