Oggi verifiche anche a Calmasino, domani e domenica le gare

Rally e prova di regolarità con auto d’epoca e moderne

24/10/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Danilo Castellarin

Inizia oggi la tre giorni di auto­mo­bil­is­mo orga­niz­za­ta dal­la Scud­e­ria Motor Jol­ly, con ben tre man­i­fes­tazioni col­le­gate fra loro. L’evento prin­ci­pale sarà il Ral­ly 500 Minu­ti His­toric, del­la dura­ta di due giorni, valev­ole per il Cam­pi­ona­to europeo ral­ly. Ques­ta pro­va si dis­put­erà domani e domeni­ca e vedrà al nas­tro di parten­za di ben 50 parte­ci­pan­ti, ma già oggi pomerig­gio si ter­ran­no le ver­i­fiche sul lun­go­la­go di Bar­dolino. Saba­to, in coda al ral­ly stori­co, par­ti­ran­no i piloti e i nav­i­ga­tori iscrit­ti alla Cop­pa Italia con 70 vet­ture ral­ly attuali, che uti­lizzer­an­no le stesse prove uffi­ciali. In ques­ta sec­on­da gara l’epicentro del­la com­pe­tizione non sarà più Bar­dolino, ma Cal­masi­no. Infine domeni­ca, al segui­to del­la sec­on­da gior­na­ta dell’Historic, scat­terà la «6 ore» di rego­lar­ità Sport con 30 vet­ture d’epoca prodotte dal 1956 al 1971. Esse seguiran­no le medes­ime prove spe­ciali del ral­ly, ma non vin­cerà il più veloce, ben­sì il più rego­lare, cioè l’equipaggio che taglierà il tra­guar­do rispet­tan­do al cen­tes­i­mo di sec­on­do il tem­po impos­to dagli orga­niz­za­tori. Per gli appas­sion­ati la grande fes­ta dei motori del­la provin­cia inizierà sin dal pomerig­gio di oggi con le ver­i­fiche a Cal­masi­no, dalle 16 alle 20, delle vet­ture parte­ci­pan­ti alla Cop­pa Italia e Bar­dolino, sem­pre nel pomerig­gio di oggi, con le ver­i­fiche delle auto ammesse al Ral­ly 500 Minu­ti His­toric. Domani alle ore 8 par­tirà da Bar­dolino la pri­ma vet­tura del Ral­ly stori­co. Le prove spe­ciali saran­no tre. La pri­ma sarà la Peri-Fos­se, con pas­sag­gio del pri­mo equipag­gio intorno alle 8,30, la sec­on­da la Moli­na-Cer­na (9,15), la terza la Ca’ de la Pela-Maz­zure­ga (11). Da queste strade tran­sit­er­an­no pri­ma le e suc­ces­si­va­mente le vet­ture del Cop­pa Italia che par­ti­ran­no da Cal­masi­no saba­to alle 9,30. L’arrivo del ral­ly stori­co è pre­vis­to a Bar­dolino alle 16 di domani. A Cal­masi­no la Cop­pa Italia arriverà qualche ora dopo, alle 20.25. Domeni­ca ci sarà la sec­on­da gior­na­ta del Ral­ly stori­co, che ripar­tirà alle 7,30 da Bar­dolino. A ruo­ta seguiran­no le vet­ture del­la 6 Ore di rego­lar­ità. Le prove spe­ciali saran­no la Peri-Fos­se (con inizio alle 8 del mat­ti­no), la Fumane-Pura­no (9) e la San Peret­to-biv­io Mon­tec­chio (9.40). L’intero per­cor­so ver­rà ripetu­to una sec­on­da vol­ta (Peri-Fos­se dalle 10,13, Fumane-Pura­no dalle 10,56 e San Peret­to-biv­io Mon­tec­chio dalle 11,19) sec­on­do una tabel­la di mar­cia che gio­co­forza adat­terà alle esi­gen­ze degli orga­niz­za­tori e ad even­tu­ali impre­visti, sem­pre pos­si­bili in una gara su stra­da. Alle 12.15 arri­vo a Pas­tren­go al Forte Leopold. Qui si ter­rà il riordi­no di un’ora, poi dalle 13.50 sfi­la­ta sul lun­go­la­go di Bar­dolino. Da non perdere, nel pomerig­gio di domani e nel­la gior­na­ta di domeni­ca, la sfi­la­ta fuori gara a Bar­dolino di una vet­tura d’eccezione, la repli­ca di una Fer­rari 275P del 1965, real­iz­za­ta dal­la car­rozze­ria Son­ni­no di Bus­to Arsizio. La pre­sen­za di ques­ta vet­tura (la cui ver­sione orig­i­nale è sta­ta quo­ta­ta più di quat­tro mil­iar­di delle vec­chie lire all’ultima asta di Christie’s) si deve anche all’appassionato veronese Car­lo Tedeschi.

Parole chiave: