CONCERTI A VILLA BERTANZI nel mese di agosto

RASSEGNA MUSICALE A MONIGA DEL GARDA

Di Luca Delpozzo

Vil­la Bertanzi a Moni­ga riapre i can­cel­li al pub­bli­co per la con­sue­ta rasseg­na musi­cale orga­niz­za­ta dal Comune di Moni­ga nel­la splen­di­da cor­nice set­te­cen­tesca. Sono quat­tro gli appun­ta­men­ti volu­ti dal­la nuo­va Ammin­is­trazione che ha del­e­ga­to la pro­fes­sores­sa Patrizia Avi­go, pres­i­dente del Con­siglio Comu­nale, ad orga­niz­zare la rasseg­na in con­ti­nu­ità con le edi­zioni prece­den­ti. Il pro­gram­ma abbrac­cia diver­si generi musi­cali dal­la musi­ca leg­gera alla lir­i­ca, dal­la musi­ca lati­noamer­i­cana alla clas­si­ca. L’apertura sarà lunedì 6 agos­to con il con­cer­to di musi­ca leg­gera del grup­po ACOUSTIC FINGERS TRIO. Il con­cer­to ripro­pone, in chi­ave squisi­ta­mente acus­ti­ca, cele­bri bal­late folk dell’America anni ’70 (Bob Dylan, Eagles, Simon & Gar­funkel…) ed alcune pietre mil­iari del pop inglese (Bea­t­les…), ris­er­van­do un inten­so momen­to alla musi­ca d’autore ital­iana (Lucio Bat­tisti, Fab­rizio De Andrè…). Seguirà il TRIO ROSSINI giovedì 9 agos­to per una pro­pos­ta di musi­ca lir­i­ca. Pro­tag­o­nisti di ques­ta ser­a­ta all’insegna del “bel can­to” e del vir­tu­o­sis­mo saran­no il sopra­no Mar­ta Briv­io, il flautista Mario Maz­za ed il pianista Mar­co Zap­pelli­ni. Il pro­gram­ma prevede l’esecuzione di alcune arie d’opera scritte orig­i­nar­i­a­mente per voce solista accom­pa­g­na­ta al Pianoforte ma anche alcu­ni brani quali la Fan­ta­sia sul­la Travi­a­ta e sul Bar­bi­ere di Siviglia trascrit­ti, rielab­o­rati, per Flau­to e Pianoforte.Appuntamento con il bal­lo lati­noamer­i­cano Domeni­ca 12 agos­to con il quar­tet­to NUEVO TANGO che pro­por­rà un reper­to­rio ded­i­ca­to all’ Amer­i­ca Lati­na ed in par­ti­co­lare alla musi­ca del com­pos­i­tore Ita­lo-Argenti­no Astor Piaz­zol­la. Il grup­po riper­corre un “lun­go viag­gio” attra­ver­so le Milonghe ed i Tanghi, avval­en­dosi del­la col­lab­o­razione di due pri­mi bal­leri­ni capaci di ricreare core­ografie alta­mente sug­ges­tive. Chi­ud­erà la rasseg­na il QUINTETTO A FIATO DI PARMA il giorno saba­to 18 agos­to che pro­por­rà una selezione d’arie d’opera, alcune trascritte apposi­ta­mente per ques­ta for­mazione, oltre a colonne sonore di film noti, rag­time e danze di chiara derivazione sudamer­i­cana. Il Quin­tet­to è for­ma­to da Mario Maz­za, flau­to; Emanuele Masi, Oboe; Anna Lycia Gial­di, clar­inet­to; Car­lo Berla­to Sel­la, corno; Giu­liano Man­don­ico, fagotto.Un sen­ti­to ringrazi­a­men­to va alla famiglia Bertanzi che ogni anno apre i can­cel­li del­la Vil­la per ospitare un momen­to di spet­ta­co­lo e cul­tura nel­la splen­di­da cor­nice del par­co sec­o­lare in col­lab­o­razione con il Comune di Moniga.