La Bissa “Clusanina” di Clusane di Iseo si è matematicamente aggiudicata la “Bandiera del Lago” 2009

Regata Campionato Bisse “Bandiera del Lago” 2009,

Di Luca Delpozzo

In una cor­nice di pub­bli­co eccezionale, nel­la pri­ma cal­da ser­a­ta d’agosto, si è dis­pu­ta­ta la penul­ti­ma tap­pa del Cam­pi­ona­to 2009 sulle acque anti­s­tan­ti il rin­no­va­to lun­go­la­go di Bar­dolino dove la Clu­san­i­na si è aggiu­di­ca­ta, con una gara d’anticipo, la tan­to aspi­ra­ta Bandiera del Lago 2009.Ma andi­amo per ordine. Dopo la sfi­la­ta a ter­ra per le vie del cen­tro stori­co dei Grup­pi Bisse, dei fig­u­ran­ti in cos­tume veneziano d’epoca del­la “Com­pag­nia del Sipario Medio­e­vale” di Verona con in tes­ta il Doge e la Dog­a­res­sa, degli sbandier­a­tori del­la ”Asso­ci­azione Musi­ci e Sbandier­a­tori” di S. Margheri­ta d’Adige(PD), e la sfi­la­ta in acqua delle imbar­cazioni, ha avu­to inizio la fase ago­nis­ti­ca del­la man­i­fes­tazione con la rega­ta del Grup­po C di mer­i­to che ha vis­to l’affermazione del­la Vil­lanel­la di Gargnano sul­la Sirenet­ta di Gar­done Riv­iera, la Peschiera di Peschiera, la Serenis­si­ma di Salò e la Laci­si­um di Lazise. Saran­no pro­prio queste imbar­cazioni che saba­to prossi­mo a Desen­zano del Gar­da avran­no dirit­to a con­tender­si, in un’unica rega­ta, il Tro­feo mes­so in palio dal “Coor­di­na­men­to delle Remiere di ” di Venezia.Nella sec­on­da bat­te­ria, Grup­po B, le imbar­cazioni di Clu­sane di Iseo han­no aper­to e chiu­so la clas­si­fi­ca: pri­ma la Car­mag­no­la, sec­on­da la Bir­ba di Lazise a un solo sec­on­do di dis­tac­co, terza la Fos­ca­ri­na di Gar­done Riv­iera, quar­ta la Preon­da di Bar­dolino, una delle due bisse di casa, quin­ta la Ca’ Da Mosto di Desen­zano del Gar­da e ses­ta appun­to la Parati­co di Clu­sane d’Iseo.Queste stesse imbar­cazioni si affron­ter­an­no di nuo­vo saba­to prossi­mo, nel­la rega­ta uni­ca di finale di Desen­zano del Gar­da, per aggiu­di­car­si il Tro­feo mes­so in palio dal­la “”.Nel­la terza ed ulti­ma rega­ta, la bat­te­ria delle sei imbar­cazioni più for­ti che durante tut­to il Cam­pi­ona­to si sono sfi­date per la con­quista del­la “Bandiera del Lago”, si è aggiu­di­ca­ta la vit­to­ria la Clu­san­i­na di Clu­sane di Iseo che, come abbi­amo det­to, ha con­quis­ta­to con una gior­na­ta di anticipo la “Bandiera del Lago” 2009 vin­cen­do tutte le regate (set­ti­ma con­sec­u­ti­va) di questo Cam­pi­ona­to. Dopo la mer­i­tatis­si­ma sfi­la­ta d’onore del­la vincitrice di fronte ad un pub­bli­co entu­si­as­ta per lo spet­ta­co­lo offer­to da queste imbar­cazioni, un plau­so caloro­sis­si­mo è anda­to anche alle barche che si sono clas­sifi­cate nell’ordine : Regi­na Ade­laide di Gar­da, Ichtya di Peschiera del Gar­da, S. Angela Meri­ci di Desen­zano del Gar­da, Bar­dolino di Bar­dolino che ha bat­tuto al fotofin­ish Gar­da di Garda.Dopo 11 anni di pre­do­minio dei Grup­pi Bisse del­la spon­da veronese del lago di Gar­da, la Bandiera del Lago riprende dunque la via del bres­ciano, ma sul­la spon­da di un altro lago quel­la di Iseo da dove appun­to 11 anni fa era sta­ta strappata.La pre­sen­za di numerose autorità locali e provin­ciali ha dato ancor più lus­tro alla man­i­fes­tazione con­fer­man­do che l’interesse per ques­ta dis­ci­plina è sem­pre vivo nel cuore delle gen­ti del lago.Sabato prossi­mo come già antic­i­pa­to a Desen­zano del Gar­da si svol­gerà la ser­a­ta con­clu­si­va del­la Bandiera del Lago 2009.