Restaurato il monumento ai Caduti di Lonato del Garda

25/09/2019 in Attualità
Di Redazione

In questi giorni si è con­clu­so il prog­et­to “Miei Caris­si­mi”, un’iniziativa dei Fan­ti Lonate­si per cel­e­brare il Cen­te­nario del­la Grande Guer­ra. Il recu­pero del­la cor­rispon­den­za di guer­ra di 58 lonate­si cadu­ti al fronte ci ha con­sen­ti­to di far “riv­i­vere” quei gio­vani le cui parole sono state lette pub­bli­ca­mente durante numerosi incon­tri tenu­ti nel capolu­o­go e nelle prin­ci­pali frazioni a par­tire dal 2016. Durante questi incon­tri abbi­amo anche por­ta­to a conoscen­za di numerosi dis­cen­den­ti le let­tere che i loro cari ave­vano scrit­to a casa. Leggen­do quelle let­tere, ci siamo accor­ti come moltissime inizia­vano pro­prio con le parole “miei caris­si­mi” e da qui è nato il tito­lo dell’iniziativa.

L’interesse del­la cit­tad­i­nan­za ha fat­to il resto è così si è avvi­a­ta una rac­col­ta di fon­di. A tut­ti col­oro che han­no volu­to una copia del CD con le let­tere dei cadu­ti abbi­amo chiesto un con­trib­u­to per andare a riscri­vere sul mon­u­men­to di Piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà i nomi dei nos­tri sol­dati mor­ti per la Patria, nomi che ormai era­no diven­tati qua­si illeg­gi­bili. La gen­erosità dei lonate­si, sono sta­ti oltre cen­to i con­tribu­ti rice­vu­ti, ci ha con­sen­ti­to di rac­cogliere quan­to nec­es­sario e, gra­zie all’interesse dell’Assessore Simon­et­ti, si è potu­to fare il lavoro.

Per noi è sta­to davvero impor­tante avere avu­to un largo numero di per­sone che han­no volu­to con­tribuire: ques­ta è una inizia­ti­va popo­lare, una inizia­ti­va di tut­ta la cit­tad­i­nan­za e non il deside­rio di uno spon­sor uni­co.

Si trat­ta anche di una inizia­ti­va des­ti­na­ta a durare nel tem­po e non di un even­to fine a se stes­so. Il prece­dente sim­i­lare inter­ven­to sui nomi scol­pi­ti nel­la pietra era del 1984. Dopo 35 anni lo ripro­poni­amo, speran­do che così facen­do molte per­sone torni­no a leg­gere i nomi.

 

Il mon­u­men­to pri­ma dei lavori