Un successo la mostra sul pittore di fama internazionale morto due anni fa. La sezione pittorica con oltre 150 pezzi. Visitabile fino al 4 marzo

Retrospettiva sull’arte di Ferlenga

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
f.mar.

Grande suc­ces­so a Cas­tiglione per la mostra ded­i­ca­ta al pit­tore Fran­co Fer­len­ga, un’ inizia­ti­va dell’Assessorato alla Cul­tura del Comune con il patrocinio dell’Amministrazione Provin­ciale di Man­to­va, del­la e del Min­is­tero per i Beni e le Attiv­ità Cul­tur­ali. L’esposizione resterà aper­ta fino al 4 mar­zo con ingres­so gra­tu­ito e osserverà i seguen­ti orari di visi­ta: il ven­erdì dalle ore 16 alle ore 18, il saba­to e la domeni­ca dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.Nato a Cas­tiglione nel 1916 e mor­to due anni fa, Fer­len­ga fu autore di quadri, mosaici, affres­chi e scul­ture di fama internazionale.La ret­ro­spet­ti­va espone per la pri­ma vol­ta un’ ampia selezione in gran parte rica­va­ta dal­la sua collezione pri­va­ta che attra­ver­sa tutte le fasi del­la com­p­lessa espe­rien­za artis­ti­ca di Fer­len­ga. Sono in mostra olii su tela, opere gra­fiche, schizzi di lavoro, bozzetti per vetrate.La sezione pit­tor­i­ca, rap­p­re­sen­ta­ta da oltre 150 pezzi, è orga­niz­za­ta a par­tire dalle prin­ci­pali tem­atiche: il pae­sag­gio, la figu­ra, i temi sociali, le gran­di imp­rese ed il sacro. Video e fil­mati doc­u­men­tano le fig­u­razioni di gran­di dimen­sioni elab­o­rate per chiese o edi­fi­ci pub­bli­ci. La mostra è cura­ta dal criti­co d’arte Tino Gipponi.Conosciuto e apprez­za­to in tut­to il mon­do già a par­tire dagli anni ’60, Fran­co Fer­len­ga espose nelle prin­ci­pali cit­tà europee e mon­di­ali, da Pari­gi a Pitts­burg, da Stoc­col­ma a New York, da Brux­elles a Osa­ka, da Tokyo a Gote­borg, con­seguen­do una noto­ri­età inter­nazionale. Nel ’71 ricevette dal Comune di l’Ambrogino d’oro, nel ’76 la Tavoloz­za d’oro. Vin­to il pre­mio Europa per la pit­tura, fu insigni­to del­la medaglia d’oro del Comune di Milano. Nel ’78 fu nom­i­na­to dal Pres­i­dente del­la Repub­li­ca San­dro Per­ti­ni Cav­a­liere per mer­i­ti cul­tur­ali.

Parole chiave: -