Dopo due anni di forzata chiusura, venerdì l’inaugurazione. Ma alla sera un cancello impedirà l’ingresso

Riapre la «spiaggia d’oro»

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Dopo due anni di forza­ta e dis­cus­sa chiusura, riapre i bat­ten­ti la Spi­ag­gia d’Oro, lo sta­bil­i­men­to bal­n­eare comu­nale sit­u­a­to tra Desen­zano e Riv­oltel­la. Il taglio del nas­tro è pre­vis­to alle 19 di ven­erdì, alla pre­sen­za delle autorità locali. Il lido avrebbe dovu­to aprire ai bag­nan­ti già un paio di anni fa ma, in segui­to ad una serie incred­i­bile di tra­ver­sìe buro­cratiche (seg­nate in par­ti­co­lare dagli stop dec­re­tati a più riprese dal­la Soprint­en­den­za ai Beni Ambi­en­tali di Bres­cia), i can­cel­li era­no dovu­ti rimanere mal­in­coni­ca­mente chiusi. Una situ­azione che con il pas­sare dei mesi era divenu­ta insosteni­bile e allo stes­so tem­po imbaraz­zante per l’amministrazione comu­nale, costret­ta a riv­oltare come un calzi­no i suoi prog­et­ti. La Soprint­en­den­za, a sua vol­ta, decide­va di annullar­li per­chè il prog­et­to provo­ca­va un notev­ole sban­ca­men­to di ter­reno e, di con­seguen­za, un’alterazione degli aspet­ti nat­u­ral­is­ti­ci e pae­sag­gis­ti­ci del­la zona. Un ping pong, ripeti­amo, dura­to trop­po tem­po con enor­mi dis­a­gi per i tur­isti e i res­i­den­ti dei quartieri a cav­al­lo tra via Michelan­ge­lo, via Agel­lo e Riv­oltel­la, costret­ti a riv­ol­ger­si all’unica pic­co­la spi­ag­gia adi­a­cente il por­tic­ci­o­lo di Riv­oltel­la. Inoltre, per il Comune si è trat­ta­to di un dan­no eco­nom­i­co non indif­fer­ente, con­sid­er­a­to che il canone di con­ces­sione l’ha dovu­to ugual­mente ver­sare al Demanio, pur sen­za introitare il bec­co di un quat­tri­no. Ma ormai è sto­ria pas­sa­ta, come sot­to­lin­ea l’assessore Tom­ma­so Gia­rdi­no che per la Spi­ag­gia d’Oro era venu­to a trovar­si in grave imbaraz­zo. Il nuo­vo sta­bil­i­men­to bal­n­eare sarà affida­to in ges­tione alla Coop­er­a­ti­va «Gar­da Exec­u­tive», che van­ta alle sue spalle già un rap­por­to col­lab­o­ra­ti­vo pos­i­ti­vo con il Comune. L’area ogget­to dell’intervento è di cir­ca 17 mila metri quadri, di cui 9.500 è area verde attrez­za­ta. I lavori han­no riguarda­to il nuo­vo parcheg­gio pub­bli­co per oltre 50 auto, una zona des­ti­na­ta a par­co giochi (che è in cor­so di com­ple­ta­men­to), quin­di la pedonal­iz­zazione del viale alber­a­to che dal­la statale accede al lago, poi l’ampliamento del­la spi­ag­gia pub­bli­ca attrez­za­ta con 350 sdraio e cir­ca 100 ombrel­loni, i nuovi servizi igien­i­ci e doc­ce per il pub­bli­co, un’area polifun­zionale per intrat­ten­i­men­ti. Inoltre, è sta­to rifat­to l’impianto di illu­mi­nazione in tut­ta la zona ed il cam­mi­na­men­to pedonale lun­go l’area verde con un col­lega­men­to diret­to con la spi­ag­gia. La piaz­zo­la di sos­ta dell’ex His­to­ry (locale da bal­lo dura­to poco tem­po) è sta­ta sis­tem­a­ta con l’ampliamento dell’ingresso. Lo sta­bil­i­men­to è sta­to inoltre recin­ta­to per evitare azioni di van­dal­is­mo durante le ore not­turne. Resterà aper­to dalle 9 alle 23.30 cir­ca, ma l’orario è anco­ra da definire con i gestori. Ci sarà inoltre la pos­si­bil­ità di noleg­gia­re ped­alò, cata­ma­rani, surf e bici­clette. Nat­u­ral­mente i bag­nan­ti avran­no a dis­po­sizione un bar-ris­torante con som­min­is­trazione di cibi con­fezionati. Per cel­e­brare alla meglio il tan­to atte­so even­to, l’assessorato al Tur­is­mo ha orga­niz­za­to, a par­tire dalle 15 di ven­erdì, un’esibizione di aquiloni ed un intrat­ten­i­men­to musi­cale con il Duo «». A seguire, come si dice­va, la cer­i­mo­nia vera e pro­pria. Con la ria­per­tu­ra del­la Spi­ag­gia d’Oro si arric­chisce e si com­ple­ta l’offerta ricetti­va bal­n­eare di Desen­zano, alla quale tut­tavia man­ca di real­iz­zare un sog­no, che lo è sta­to poi anche per le ammin­is­trazioni pas­sate: l’ di pro­pri­etò dell’Aeronautica. Ma qui è un pò come il cartel­lo che indi­ca «Chi tocca.….muore».

Parole chiave: