L’impianto di risalita in funzione fino al 12 settembre

Riapre Pra’ Alpesina la seggiovia del Baldo

24/06/2004 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
s.j.

Sul­la car­ta pos­sono sem­brare pic­coli numeri ma in realtà rap­p­re­sen­tano dati più che con­for­t­an­ti. I 1.450 bigli­et­ti strap­pati l’an­no scor­so, nel peri­o­do da luglio a metà set­tem­bre, per salire sul­la seg­giovia di Prà Alpesina con­fer­mano la valid­ità del­la deci­sione assun­ta dal­l’Azien­da del­la Funi­via di Mal­ce­sine di riaprire in estate, dopo ven­ticinque anni di chiusura, l’impianto di risali­ta che por­ta diret­ta­mente sul­la cres­ta del . La seg­giovia, rag­giun­gi­bile da Novez­za seguen­do la stra­da Graziani o da Avio imboc­can­do l’ar­te­ria per il Monte Bal­do, svoltan­do a sin­is­tra alla diga di Prà del­la Stua, por­ta ai 1.830 di Poz­za del­la Stel­la, vero belvedere del Gar­da da cui si gode un panora­ma uni­co e ide­ale pun­to di parten­za per inter­es­san­ti escur­sioni, pri­ma fra tutte la famosa «via delle creste». L’impianto è aper­to tut­ti i giorni fino al 12 set­tem­bre, dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14 alle 18: i bigli­et­to di anda­ta e ritorno cos­ta 5 euro, quel­lo ridot­to 4 euro.

Parole chiave: