Appuntamento insolito venerdì 17 alle 19,30 in sala Torcolo

Ricette della Sicilia spiegate sui fornelli dallo chef Consolini

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
( m.d. )

Appun­ta­men­to insoli­to ven­erdì 17 alle 19,30 in sala Tor­co­lo per la civi­ca che pro­pone un co nnu­bio tra e cuci­na pre­sen­tan­do il libro di Basilio Reale: «La cuci­na dis­at­ten­ta». L’opera, edi­ta da Schei­willer ed illus­tra­ta da Ercole Pig­natel­li, sarà pre­sen­ta­ta da Ser­gio Fer­rero e Ste­fano Barat­ta. «L’autore, scrit­tore e poeta sicil­iano, vuole far conoscere i sapori e i pro­fu­mi del­la sua ter­ra», spie­ga Dino Lup­pi, ideatore del­la ser­a­ta, «ed è così che abbi­amo pen­sato di abbina­re la pre­sen­tazione del libro ad una per­for­mance dal vivo ai for­nel­li del qual­i­fi­catis­si­mo cuo­co Isidoro Con­soli­ni, chef del ris­torante Al Cav­al di Tor­ri che eseguirà, con l’aiuto di un assis­tente, qualche ricetta trat­ta del libro». Ver­ran­no pro­posti alcu­ni pri­mi piat­ti tipi­ca­mente sicil­iani, quali la pas­ta con le sarde, coi cavolfiori, alla Nor­ma, ecc. Alla fine, al pub­bli­co inter­venu­to sarà offer­to un assag­gio delle pietanze preparate. I vini, anch’essi rig­orosa­mente sicil­iani, saran­no gen­til­mente offer­ti dal grup­po ital­iano Vini di Cal­masi­no. «Con questo incon­tro», sot­to­lin­ea la pres­i­dente del­la bib­liote­ca Sab­ri­na Tra­monte, «vogliamo far com­pren­dere che alla cul­tura ci si può avvic­inare in mille modi. Nelle scorse ser­ate abbi­amo dato spazio alla tradizione veronese con poe­sie e musiche popo­lari, ora fac­ciamo conoscere la cuci­na e le tradizioni di un’altra bel­lis­si­ma regione ital­iana. Il nos­tro obbi­et­ti­vo, comunque, res­ta quel­lo di far diventare il Tor­co­lo ful­cro di inizia­tive let­ter­arie sem­pre più pres­ti­giose. Il prossi­mo appun­ta­men­to alla sala Tor­co­lo sarà saba­to 8 feb­braio con la raf­fi­na­ta scrit­trice Fleur Jaeg­gy che pre­sen­terà il suo libro «Pro­leter­ka».

Parole chiave: -