Cerimonia italo-austriaca a Solferino

Riecco il memoriale della Croce rossa

04/10/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
f.mar.

Oggi il Inter­nazionale di Cas­tiglione, pre­siedu­to da Gui­do Stu­ani e diret­to da Maria Grazia Bac­co­lo, orga­niz­za a Solferi­no l’inaugurazione del restau­ro del Memo­ri­ale alla Croce Rossa Inter­nazionale. Gli inter­ven­ti di manuten­zione sono sta­ti curati dal­la sezione aus­tri­a­ca del­la Croce Rossa, sec­on­do un prog­et­to coor­di­na­to dal­la respon­s­abile relazioni esterne Mar­ta Toni­ni. Alle 10.30 si ter­rà una con­feren­za stam­pa con il pres­i­dente del­la Croce Rossa aus­tri­a­ca Fred­dy May­er, il diret­tore del­la Croce Rossa di Sal­is­bur­go, il sin­da­co di Solferi­no Lui­gi Lonar­di, la rap­p­re­sen­tante del comi­ta­to inter­nazionale di Ginevra Renee Guisan, un espo­nente del­la fed­er­azione del­la Croce Rossa e del­la Mez­za luna rossa di Ginevra. Inter­ver­ran­no anche il com­mis­sario del­la Croce Rossa Inter­nazionale Mau­r­izio Scel­li, il pres­i­dente man­to­vano Alber­to Cec­cheri­ni e il pres­i­dente del Museo, Stu­ani. Seguirà un con­cer­to del­la ban­da munic­i­pale, quin­di il taglio del nas­tro con l’alzabandiera, al suono degli inni nazion­ali. Una mar­cia con­clud­erà le cel­e­brazioni. I volon­tari aus­triaci, una quar­an­ti­na, sono giun­ti a Solferi­no da Sal­is­bur­go. Un seg­no di fratel­lan­za in un luo­go dove aus­triaci e ital­iani si fron­teggia­rono nel­la cele­bre battaglia del 1859. Gli inter­ven­ti di restau­ro han­no riguarda­to la pulizia gen­erale del memo­ri­ale, il ripristi­no del servizio di acqua ed ener­gia elet­tri­ca, la sis­temazione dei pen­noni, del por­ta coro­ne, dei con­dot­ti delle acque mete­oriche e la col­lo­cazione di recinzioni adeguate.

Parole chiave: