Barziza confermato rilancia sulla scuola: è il futuro della vela

Rieletto nel Consiglio federale

06/03/2001 in Sport
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Il desen­zanese Pao­lo Barz­iza è sta­to ricon­fer­ma­to per la sec­on­da vol­ta nel Con­siglio fed­erale del­la vela. Per l’ex pres­i­dente del­la Fraglia di Desen­zano è sta­to quel­lo di Gen­o­va, dove si è svol­ta l’as­sise di Fed­ervela, un suc­ces­so stra­or­di­nario. Infat­ti, ha ottenu­to ben 284 voti, piaz­zan­dosi al quar­to pos­to asso­lu­to nel neona­to con­siglio che com­prende i rap­p­re­sen­tan­ti delle quindi­ci zona più quel­lo del­la Mari­na Mil­itare. Pao­lo Barz­iza, quin­di, res­ta sal­da­mente al tim­o­ne del­la 14esima Zona del Trenti­no Alto Adi­ge e . Alle sue spalle, ma net­ta­mente dis­tanziati, si sono col­lo­cati Amos Vacon­dio con 31 pref­eren­ze e Gio­van­ni Tes­ta con 7. «E’ una ricon­fer­ma, dopo i quat­tro anni di lavoro che ho avvi­a­to nel set­tore gio­vanile e pro­mozionale del­lo sport del­la vela — dice Barz­iza, com­pren­si­bil­mente rag­giante per il suc­ces­so di Gen­o­va — sul quale però occorre lavo­rare sodo». Uno dei pun­ti di forza di ques­ta oper­azione «vela tra i gio­vani» è rap­p­re­sen­ta­to sicu­ra­mente dal­la coe­sione di inten­ti e di pro­gram­mi tra il min­is­tero del­la Pub­bli­ca istruzione e la Fed­er­azione gui­da­ta da Ser­gio Gaibis­so, ricon­fer­ma­to anche lui. «Direi di sì, per­chè la strate­gia vin­cente per far accrescere lo sport nau­ti­co tra i ragazzi res­ta soltan­to il mon­do del­la scuo­la. Ecco spie­ga­to il moti­vo — riprende Pao­lo Barz­iza — di creare dei cor­si di vela spe­cial­iz­za­ti per le scuole ele­men­tari e medie che si sono svolti con suc­ces­so in tutte le province ital­iane». Ricor­diamo, in propos­i­to, il grande lavoro com­pi­u­to già quan­do Barz­iza era alla gui­da dela Fraglia Vela Desen­zano che, in pochi anni, reg­istrò una sig­ni­fica­ti­va impen­na­ta di iscrizioni tra i ragazz­i­ni. Strate­gia che è sta­ta pros­e­gui­ta e poten­zi­a­ta dal suc­ces­sore, Gigi Cabri­ni. Ed i frut­ti sono lì da gustare: i ragazzi del cir­co­lo del­la Mara­tona la scor­sa sta­gione han­no mietu­to suc­ces­si a ripe­tizione. Il futuro, comunque, potrebbe ris­er­vare a Barz­iza anco­ra qualche pres­ti­gioso riconosci­men­to. L’in­ter­es­sato non con­fer­ma, ma indis­crezioni deg­ne di fede par­lano di un pos­si­bile suo ingres­so nel con­siglio diret­ti­vo del­la Fed­er­azione Vela mon­di­ale, l’Isaf. La zona del Gar­da è una delle mag­giori quan­to a iscrit­ti gio­vanis­si­mi del­la Fed­er­azione ital­iana. Ed è una delle cap­i­tali del­la vela.

Parole chiave: