Campagna voluta dal Comune

Rifiuti e riciclaggio laboratori in classe

13/11/2005 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Annamaria Schiano

L’amministrazione comu­nale ha deciso di impeg­nar­si nel­la sen­si­bi­liz­zazione alla dei rifiu­ti. La cam­pagna del resto è utile: si è pas­sati dal 33 per cen­to di rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta di qualche mese fa al 40 per cen­to. Il risul­ta­to è sta­to ottenu­to gra­zie all’impegno dei cit­ta­di­ni, che han­no con­sen­ti­to all’amministrazione di non pagare la penale impos­ta dal decre­to Ronchi. Per rin­forzare la sen­si­bi­liz­zazione del­la popo­lazione, l’assessore all’ecologia, Luig­i­no Cal­dana, ha volu­to par­tire dai bam­bi­ni, così ha orga­niz­za­to cor­si di edu­cazione ambi­en­tale per le scuole ele­men­tari e medie, che si svol­ger­an­no nel­la pri­ma metà di novem­bre. I cor­si sono finanziati dal­la Ser­it, soci­età di rac­col­ta rifiu­ti che a fine otto­bre ha inau­gu­ra­to la sede cen­trale oper­a­ti­va di smis­ta­men­to mezzi di trasporto a Cavaion, in via Mon­tean. La sede cavaionese del­la Ser­it, è bene pre­cis­are poiché qual­cuno ha frain­te­so la natu­ra del servizio, è solo logis­ti­ca, cioè di coor­di­na­men­to dei mezzi per la rac­col­ta, che non por­tano i rifiu­ti nel­la sede di Cavaion, ben­sì nelle dis­cariche del­la provin­cia dep­u­tate al servizio. Il prog­et­to sco­las­ti­co prevede lab­o­ra­tori didat­ti­ci con­dot­ti da oper­a­tori spe­cial­iz­za­ti del­la Coop­er­a­ti­va Limosa, del­la dura­ta di quat­tro ore cias­cuno per ogni classe. Attual­mente sono in cor­so i lab­o­ra­tori ded­i­cati alle ele­men­tari. Il prog­et­to pros­eguirà nel cor­so dell’anno sco­las­ti­co con il coin­vol­gi­men­to degli inseg­nan­ti, che cur­eran­no la rielab­o­razione e l’approfondimento dei lab­o­ra­tori. In occa­sione del ver­rà allesti­ta una mostra a tema. Le lezioni del cor­so per la scuo­la pri­maria han­no for­ma di gio­co, molti gli appro­fondi­men­ti, tra questi come riconoscere i rifiu­ti e come dif­feren­ziar­li; lab­o­ra­tori speci­fi­ci faran­no conoscere ai bam­bi­ni la car­ta rici­cla­ta, saran­no costru­iti ogget­ti come una ban­deruo­la a ven­to, un bus­so­la e un plu­viometro, tut­to con mate­ri­ali rici­cla­bili. Un lab­o­ra­to­rio appro­fondirà la conoscen­za del­la sostan­za organ­i­ca, con sim­u­lazione e prat­i­ca di com­postag­gio domestico.