La leva è ormai abolita , ma le Sezioni d’arma soprattutto gli alpini continuano il loro impegno sociale

Rinnovato l’accesso alla cappella ossario

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Silvio Stefanoni

La leva è ormai aboli­ta , ma le Sezioni d’arma soprat­tut­to gli con­tin­u­ano il loro impeg­no sociale . Ver­so la fine di mar­zo sono fini­ti i lavori per ren­dere un po’ più deco­roso il viale d’accesso alla cap­pel­la Ossario che rac­coglie le spoglie di tan­ti cadu­ti del­la san­guinosa battaglia risorg­i­men­tale del 24ngiugno 1859 ; viale prati­ca­mente dis­trut­to dal­la trom­ba d’aria che quel tragi­co saba­to 16 set­tem­bre 2000 . Dopo qualche tem­po il pres­i­dente del­la Soci­età San Mar­ti­no e Solferi­no Dott . Faus­to Fon­dri­eschi chiede aiu­to al pres­i­dente del­la sezione Com­bat­ten­ti di Desen­zano del Gar­da Pasquali per avere un aiu­to a ripristi­nale viale e mon­u­men­ti dis­trut­ti . Il pres­i­dente Pasquali a sua vol­ta si riv­olge a leonar­do Lunari pres­i­dente del­la Sezione Bersaglieri di Desen­zano del Gar­da , che pronta­mente accoglie la richi­es­ta di aiu­to , inter­es­sa le varie sezioni sia di bersaglieri che di alpi­ni . All’invito rispon­dono i bersaglieri del­la Sezione di Desen­zano e gli alpi­ni di San Mar­ti­no e Poz­zolen­go . I lavori iniziano saba­to 11 novem­bre e sal­vo un breve pausa per le feste natal­izie e di Capo D ‘ Anno con­tin­u­ano fino alla fine di mar­zo . Ora gra­zie all’impegno di questi volon­tari piu­mati : bersaglieri e alpi­ni , il viale d’accesso alla Cap­pel­la Ossario e le zone adi­a­cen­ti , han­no ripreso un deco­roso aspet­to civile . Forse , bisognerebbe invitare chi a avu­to la bril­lante idea di sop­primere la leva ; invi­tar­lo a vedere come oper­a­no e si impeg­nano gli ex mil­i­tari di leva e far­lo riflet­tere su quan­to accadrà quan­do la legge inesora­bile del tem­po can­cellerà le sezioni dei reduci del­la leva .

Parole chiave: