E’ stato inaugurato nel 1996

Rinnovato sul webil museo ornitologico

25/01/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Il sito web del orni­to­logi­co di Lona­to è sta­to rin­no­va­to nel­la grafi­ca, con nuove pagine e mag­giori notizie e foto. A dif­feren­za del prece­dente, mes­so in rete nel 2004, è rispon­dente ai cri­teri di acces­si­bil­ità con gli stan­dard internazionali.«Oltre alle preesisten­ti pagine — spie­ga il coor­di­na­tore Fabio Ter­raroli — sono state aggiunte quelle nuove che pre­sen­tano alcune vetrine par­ti­co­lari: nid­i­f­i­can­ti estin­ti in Italia, rar­ità, uccel­li brasil­iani, anom­alie di col­ori­to e casi ter­a­to­logi­ci, ibri­di nat­u­rali, più la map­pa del sito per un totale di 13 pagine».Obbiettivo del sito web è essere pre­sen­ti in rete col Museo, essere facil­mente rag­giun­gi­bili da chi fa ricerche nel cam­po orni­to­logi­co, dare infor­mazioni imme­di­ate a chi è inter­es­sato a fare una visi­ta, fornire un col­lega­men­to con le altre offerte cul­tur­ali sul ter­ri­to­rio. Per vis­itare vir­tual­mente il museo, è suf­fi­ciente entrare dal col­lega­men­to sul­la pag­i­na iniziale del Comune: www.comune.lonato.it. Per vis­i­tar­lo conc­re­ta­mente, bisogna risalire la Roc­ca (i res­i­den­ti a Lona­to e gli stu­den­ti, gra­zie ad una apposi­ta con­ven­zione non pagano il bigli­et­to d’ingresso) ed entrare nel­la Casa del cap­i­tano. L’esposizione attuale, quat­tro stanze, è sta­ta inau­gu­ra­ta nel 1996.

Parole chiave: