Domani l’esito del bando su piazza Martiri, piazza Matteotti e via Tarello

Riqualificare il centroScade l’asta per i lavori

09/09/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Final­mente domani i lonate­si sapran­no se la nuo­va asta per asseg­nare i lavori di riqual­i­fi­cazione del cen­tro stori­co andrà a buon fine.IL PRIMO TENTATIVO di asseg­nare i lavori, com­pi­u­to nel luglio scor­so, andò deserto.A far­lo fal­lire era sta­to in quel­la occa­sione il sis­tema finanziario adot­ta­to: non il tradizionale mutuo, ma ben­sì un leas­ing. Sta­vol­ta la pro­ce­du­ra è sta­ta mod­i­fi­ca­ta, con l’obbiettivo, è ovvio, di rius­cire ad asseg­nare i lavori a un’impresa e uscire cosi dall’empasse.«Abbiamo mod­i­fi­ca­to una clau­so­la del vec­chio ban­do — spie­ga l’assessore alla Via­bil­ità, Rober­to Vanaria — È scom­parsa la clau­so­la che in sostan­za scor­ag­gia­va le soci­età che erogano locazioni finanziarie. Con le nuove regole a rispon­dere del­la qual­ità dell’intervento, del­la sis­temazione delle piazze e delle vie sarà diret­ta­mente l’impresa che eseguirà i lavori. Si com­prende che sono opere che van­no ad abbrac­cia­re il cuore del­la cit­tad­i­na e quin­di devono essere par­ti­co­lar­mente curate».L’INVESTIMENTO par­la di un mil­ione e 600 mila euro e com­prende il rifaci­men­to dei sot­toser­cizi, una nuo­va pavi­men­tazione per le piazze Mar­tiri e Mat­teot­ti, la creazione di un mar­ci­apiede per via Tarel­lo, un nuo­vo arredo urbano e la sis­temazione dell’illuminazione. Il cantiere dovrebbe aprir­si entro l’autunno.Ne è con­vin­ta anche l’assessore ai Lavori pub­bli­ci, , che ricor­da che a par­tire nei prossi­mi mesi saran­no diverse altre opere.«Per il nuo­vo Palazzet­to del­lo Sport — dice la Zil­i­oli — che andrà ad affi­an­car­si a quel­lo attuale, la prat­i­ca è ormai chiusa. Nelle prossime set­ti­mane si ter­rà l’appalto. Peri­o­do deci­si­vo anche per la trasfor­mazione del­la roton­da provvi­so­ria che da viale Roma con­duce a Cam­pagna. Ulti­ma­to l’esproprio con un pri­va­to, par­ti­ran­no i lavori. Stes­so dis­cor­so anche per l’“ellisse” stradale che andrà a sos­ti­tuire l’attuale rota­to­ria pos­ta nel­la zona del cimitero».Sono invece par­ti­ti ad agos­to i lavori per la nuo­va scuo­la mater­na che accoglierà per l’anno sco­las­ti­co 2009-10 180 bam­bi­ni. Si dovrà atten­dere invece la pri­mav­era del 2009 per vedere iniziare i lavori del parcheg­gio inter­ra­to del Cor­lo, per 116 posti auto da 950 mila euro.

Parole chiave: