Ieri sera i sorteggi; sabato 4 giugno inzio degli incontri

Ritorna a Polpenazze del Garda il Torneo Notturno di Calcio 42a edizione

Di Luigi Del Pozzo

Dopo due anni di sos­ta forza­ta, causa pan­demia, ritor­na a Polpe­nazze uno dei più famosi e longevi tornei not­turni di cal­cio a 6 gio­ca­tori del­la provin­cia di Bres­cia e non solo.

Nel salone, dove nel cor­so del tor­neo si può degustare piat­ti tipi­ci del ter­ri­to­rio, come lo spiedo bres­ciano, accom­pa­g­nati da vini del­la Valte­n­e­si, il pres­i­dente del­l’U­nione Sporti­va Polpe­nazze, orga­niz­za­trice del Tor­neo, Vale­rio Ori­oli ha pre­sen­ta­to ai rap­p­re­sen­tan­ti delle 24 squadre pro­tag­o­niste del tor­neo stes­so, i l rego­la­men­to com­pren­dente alcune novità rispet­to i rego­la­men­ti precedenti.

Ai com­mis­sari FIGC e AIA poi il com­pi­to del­l’es­trazione per la com­po­sizione dei vari gironi. In palio oltre a Tro­feo Cav­agna Sipex anche il Memo­r­i­al Attilio Camozzi che fu pres­i­dente del­l’U­nione Sporti­va Polpe­nazze per oltre ven­t’an­ni e forte sosten­i­tore del Tor­neo stes­so. Si giocherà ogni mart­edì, giovedì e saba­to a par­tire dal prossi­mo 4 giugno.

42a edi­zione ma di fat­to 44 anni di pre­sen­za nel panora­ma esti­vo dei Tornei not­turni garde­sani. Grande noto­ri­età anche al di fuori dei con­fi­ni locali e garde­sani e che ha vis­to moltissi­mi per­son­ag­gi del mon­do sporti­vo, impren­di­to­ri­ale, artis­ti­co e politi­co pre­sen­ziare sulle tri­bune e, alla buona tavola.

Un plau­so ovvi­a­mente a tut­to lo staff orga­niz­za­ti­vo com­pos­to da volon­tari locali che in ognuna delle 21 ser­ate del tor­neo fan­no sì che tut­ta la macchi­na orga­niz­za­ti­va, nei vari set­tori logis­ti­ci, dia al meglio per sod­dis­fare il pub­bli­co pre­sente che affol­la tri­bune e tavolate.

Nelle foto di ldp alcu­ni momen­ti del­la ser­a­ta sorteggi.