Doppio appuntamento sportivo-folcloristico per questo fine settimana a Salò, con le bisse e le auto storiche

Ritorna il Circuito del Garda

17/06/2000 in Manifestazioni
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
se.za.

Doppio appun­ta­men­to sporti­vo-fol­cloris­ti­co per questo fine set­ti­mana a Salò, con le bisse e le . Queste ultime giunger­an­no domani pomerig­gio (saba­to) in piaz­za Vit­to­ria, meglio conosci­u­ta per l’im­bar­cadero, e nel trat­to di lun­go­la­go davan­ti al Palaz­zo munic­i­pale. Ci saran­no una Mor­gan del 1936, una Lan­cia Figo­ni del ’34, una Ballila 3M del ’33, una Fiat 508 Millemiglia del ’34. E poi MG del ’62 e del ’63, Porsche del ’59, Ja-guar del ’55, del ’61 e del ’63, un’Al­fa Romeo del ’52 e una GT junior del ’70, una Mer­cedes del ’66, una Giuli­et­ta sprint del ’55 e del ’63, una Trimph del ’73, una AR Casale Sev­er­stail pro­totipo del ’65. Alcu­ni piloti arriver­an­no da Sal­is­bur­go, in Aus­tria. Tra i parte­ci­pan­ti, la cop­pia Fer­rari-Pasi­ni, vinci­tori del­la del’96.Alle 19.30 le vet­ture par­ti­ran­no in dirczione San Michele (Gar­done Riv­iera). Quin­di la disce­sa ver­so Salò, una pun­ta­ta in Valte­n­e­si e il rien­tro. Gli spet­ta­tori che assis­ter­an­no alla rega­ta delle bisse avran­no la pos­si­bil­ità di ammi­rare anche le auto storiche. Domeni­ca mat­ti­na, infat­ti, si svol­gerà il : quat­tro giri sul per­cor­so via Brunati-Cam­pov­erde-Cunet­tone-Zette-gas­ome-tro-Fos­sa. Al ter­mine ver­rà sti­la­ta la clas­si­fi­ca, tenu­to con­to delle crono spe­ciali. La base è fis­sa­ta al Lau­rin, in viale Lan­di: «Pur trat­tan­dosi di una man­i­fes­tazione di rego­lar­ità — dice San­dro Moran­di, il coman­dante dei vig­ili urbani -, rac­co­man­di­amo ai cit­ta­di­ni di accom­pa­gnare i bam­bi­ni pic­coli, e di tenere gli ani­mali domes­ti­ci richiusi».Una del vec­chio cir­cuito, cre­ato da Aymo Mag­gi, Ren­zo Castag­ne­to e Gian­ni Fer­rari, in con­trap­po­sizione all’Au­to­mo­bil club di , che ave­va sposta­to il Gran Pre­mio d’I­talia da Mon­tichiari a Mon­za. «Pic­co­la Mon­te­car­lo»: così, per il verde del­la col­li­na e l’az­zur­ro del gol­fo, chia­ma­vano l’anel­lo Salò-Tormi­ni-Cunet­tone-Zette. Ampie curve, stret­ti tor­nan­ti, lunghi ret­ti­linei, emozio­nan­ti salis­cen­di. La pri­ma edi­zione, nel 1921; l’ul­ti­ma, nel ’66. Non con­sec­u­tive, ma inter­val­late da lunghe inter­ruzioni. La man­i­fes­tazione è orga­niz­za­ta dal­l’Old Wheels Vet­er­an Car, pre­siedu­to da Lui­gi Ragazzoni.se.za.

Parole chiave: - -