Arriverà al porto rivano la tappa del 7 maggio dell’impresa benefica “Lawrence and Freddie Charity Cycle”, un tour di 2872 chilometri in bicicletta attraverso l’Europa per unire l’antica Olimpia alla City, sede delle Olimpiadi, con l’obiettivo di raccogliere fondi per il cancro.

Riva del Garda sulla rotta tra Atene e Londra 2012

Di Luca Delpozzo

Due­cen­tocinquan­ta ciclisti gui­dati da due gran­dis­si­mi del­lo sport bri­tan­ni­co: il cam­pi­one di rug­by Lawrence Dal­laglio e la leggen­da di crick­et Fred­die Flintoff segui­ti ped­ala­ta dopo ped­ala­ta dalle tele­camere di Dis­cov­ery Chan­nel   È fini­to anche l’ultimo sopral­lu­o­go tec­ni­co per le riprese tele­vi­sive di Dis­cov­ery Chan­nel che lunedì 7 mag­gio avran­no come set d’eccezione Riva del Gar­da. Arriverà in piaz­za 3 Novem­bre, pro­prio davan­ti al Lago più grande d’Italia, l’incredibile tour benefi­co “Lawrence e Fred­die Char­i­ty Cycle”.    Pren­di due leggende del­lo sport bri­tan­ni­co, il cam­pi­one di rug­by Lawrence Dal­laglio e il mito del crick­et Fred­die Flintoff. Met­tigli in mano due bici­clette e al segui­to una squadra di 250 per­sone che ped­alano insieme a loro. Risul­ta­to: un’impresa che si annun­cia epi­ca. 2872 chilometri attra­ver­so l’Europa par­tendo dall’antica Olimpia, in Gre­cia, risal­en­do la peniso­la ital­iana da Brin­disi fino alle Alpi, poi la Svizzera, per rag­giun­gere la regione francese del­lo Cham­pagne, quin­di Pari­gi e da qui Lon­dra, la cit­tà delle Olimpia­di. Obi­et­ti­vo: rac­cogliere fon­di per la ricer­ca sul can­cro. Una sfi­da sporti­va nel­lo spir­i­to dell’ideatore delle Olimpia­di mod­erne, De Cou­bertin, che è piaci­u­ta a Dis­cov­ery Chan­nel UK, uno dei canali satel­li­tari più impor­tan­ti con dif­fu­sione glob­ale, inten­zion­a­to a girare un doc­u­men­tario su questo “chal­lenge”.   Una vol­ta arrivati sul lago, lun­go la Garde­sana Ori­en­tale, alla squadra di ciclisti lan­ciati nell’impresa si uni­ran­no due voga­tori, tra cui un cam­pi­one olimpi­oni­co che giungerà nel Gar­da Trenti­no su una bar­ca a remi, par­tendo da una local­ità più a sud del Lago. L’arrivo è pre­vis­to al Por­to pro­prio sot­to la torre Apponale dalle 10.30 alle 12.30.   Per fil­mare la tap­pa a Riva del Gar­da e per godere di tut­ti gli scor­ci offer­ti da un ter­ri­to­rio uni­co per la sua bellez­za, Dis­cov­ery Chan­nel ha pre­vis­to riprese da ter­ra, da eli­cot­tero e dal lago.