Dall’11 al 13 ottobre il vertice della Fiavet, che riunisce operatori e agenzie di viaggio. Attesi 450 congressisti da tutta Italia per fare il punto sul settore

Riva, gran consiglio sul turismo

09/10/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
b.f.

La guer­ra, l’incidente aereo di Linate e gli atten­tati negli Sta­ti Uni­ti impon­gono rif­les­sioni di ogni genere, non ultime quelle rel­a­tive all’e­cono­mia tur­is­ti­ca. Per questo, un impor­tante ver­tice del­la Fed­er­azione Ital­iana Asso­ci­azioni Imp­rese Viag­gi e Tur­is­mo (Fiavet) si ter­rà nel fine set­ti­mana a Riva, al Pala­con­gres­si Fiera. L’ap­pun­ta­men­to di cui si par­la era sta­to inizial­mente pro­gram­ma­to nel­la cit­tà marocchi­na di Agadir, per essere poi sposta­to in tut­ta fret­ta sul Gar­da, in segui­to agli even­ti amer­i­cani dell’11 set­tem­bre scor­so. L’im­por­tante ver­tice si ter­rà sul­l’al­to lago tra l’11 e il 13 otto­bre, e gli orga­niz­za­tori vogliono offrire un’op­por­tu­nità di con­fron­to e anal­isi in un momen­to che, per il tur­is­mo, appare quan­to mai dif­fi­cile. Rif­les­sioni che potreb­bero riguardare anche l’area garde­sana, che al tur­is­mo è lega­ta a filo doppio. Quan­to alla Fiavet, si trat­ta di un colos­so che riu­nisce 6.500 agen­zie di viag­gio sparse in tut­ta Italia. I pun­ti ven­di­ta sono 8.500 e dan­no lavoro a ben 40.000 per­sone. A Riva, a rimar­care la seri­età del­l’even­to, per la prossi­ma set­ti­mana sono atte­si ben 450 addet­ti ai lavori. Fiavet e l’ap­pun­ta­men­to garde­sano rap­p­re­sen­tano qual­cosa di ril­e­vante, basti pen­sare al bilan­cio, che ammon­ta a cir­ca 25.000 mil­iar­di, com­pren­sivi delle ven­dite di servizi tur­is­ti­ci, oltre ai servizi di bigli­et­te­ria (aerei, auto­li­nee, fer­rovie). Si par­lerà, con ogni prob­a­bil­ità, anche delle con­seguen­ze che l’even­tuale con­trazione del set­tore potrebbe causare, con rel­a­tivi licen­zi­a­men­ti: si par­la di cifre tra i 4.500 e i 6.000 addet­ti, ma qual­cuno ipo­tiz­za addirit­tura la perdi­ta di posti di lavoro pari al doppio di questi numeri, tra tour oper­a­tor e oper­a­tori del set­tore. A Riva, ven­erdì 12 otto­bre alle ore 14 al Palafiere, si ter­rà l’open forum sul tema «Emer­gen­za inter­nazionale: il tur­is­mo reagisce».