Passeggiata aperta a tutti, questa domenica 8 settembre alle 16.

Rocca di Manerba: un’escursione per conoscere la sua storia millenaria

06/09/2013 in Storia, Turismo
Di Redazione

Forse non tut­ti san­no che è sta­to un luo­go di cul­to sin dal­la Preis­to­ria, sede di un tem­pio romano ded­i­ca­to alla dea Min­er­va e un’imprendibile fortez­za nel Medio­e­vo: il cocuz­zo­lo del­la del Gar­da, che dall’alto dom­i­na tut­to il bas­so lago, ha moltissime sto­rie da rac­con­tare. Per­ché la roc­ca appare oggi in rov­ina? E dove si trova­va la mis­te­riosa palafit­ta “del Gab­biano”?

Nel pomerig­gio di domeni­ca 8 set­tem­bre una gui­da pro­fes­sion­ista accom­pa­g­n­erà i vis­i­ta­tori alla scop­er­ta del­la som­mità del­la fortez­za, dal­la quale si può ammi­rare un pae­sag­gio moz­zafi­a­to. Per dare voce a una appas­sio­n­ante sto­ria mil­lenar­ia, ric­ca di aned­doti curiosi e meno noti, il Civi­co e l’Asso­ci­azione Cul­tur­ale Valte­n­e­si orga­niz­zano una passeg­gia­ta nell’area arche­o­log­i­ca ded­i­ca­ta a tut­ti, ai bam­bi­ni e alle famiglie, ai tur­isti e a tut­ti col­ori che sono curiosi di conoscere la Roc­ca di Maner­ba, una delle zone più sug­ges­tive del . I resti del castel­lo e i man­u­fat­ti ritrovati negli scavi arche­o­logi­ci, oggi con­ser­vati al museo, tes­ti­mo­ni­ano una sto­ria antichissi­ma, risalen­ti dall’Età del Rame fino al Medio­e­vo.

L’appuntamento è alle 16, pres­so il Museo del Par­co del­la Roc­ca (via Roc­ca 20). Con­trib­u­to di parte­ci­pazione: 5 euro a per­sona. La preno­tazione è obbli­ga­to­ria al numero: tel. 339 6137 247 oppure scriven­do a museodimanerba@libero.it.