Rockers in pigiama: musica per aiutare gli ospedali

Parole chiave:
Di Redazione

È par­ti­ta da un castel­novese, Davide Mot­ta, l’idea del con­test Rock­ers in pigia­ma per aiutare gli ospedali nell’emergenza san­i­taria. Parte­ci­pare è sem­plice: bas­ta suonare da casa quat­tro pezzi dal vivo, cov­er o inedi­ti, che saran­no votati da una giuria di pro­fes­sion­isti. Non occorre essere per forza in pigia­ma (anche se eseguire i pezzi in ques­ta tenu­ta vale un bonus di 5 pun­ti) per pro­porre un live su face­book con quat­tro pezzi di fila. I video ver­ran­no poi rilan­ciati dai social dei locali che aderiscono all’iniziativa.

Ulte­ri­ori bonus saran­no la con­di­vi­sione sul­la pag­i­na face­book Anthill, i com­men­ti, l’apprezzamento (like) del pub­bli­co e le con­di­vi­sioni che andran­no a som­mar­si ai voti del­la giuria.

Parte­ci­pare non cos­ta nul­la ma è richi­es­ta una don­azione per un ospedale a scelta. Non sono pre­viste cifre min­ime e non sarà divul­ga­ta la cifra devo­lu­ta. Rock­es in pigia­ma è nato dal­la col­lab­o­razione fra Davide Mot­ta, diret­tore Book­ing di Red & Blue e AntHill (Book­ing e Man­age­ment) con alcu­ni pres­ti­giosi club ital­iani dove si suona dal vivo. Tutte le esi­bizioni saran­no trasmesse su Radio Atlanta Milano e con­di­visi sui canali social di Even­ti Milane­si.

«Sono lieto dell’iniziativa par­ti­ta pro­prio da Castel­n­uo­vo del Gar­da – com­men­ta l’assessore alle Man­i­fes­tazioni Thomas Righet­ti – e spero che molti appas­sion­ati di musi­ca si met­tano in gio­co in ques­ta gara all’insegna del­la sol­i­da­ri­età».

Per i parte­ci­pan­ti in palio aper­ture di con­cer­ti di artisti di qual­ità e la pos­si­bil­ità di essere conosciu­ti dai club, ma altre inizia­tive sono allo stu­dio.

Per infor­mazioni scri­vere a: motta@redblue.it o con­sultare la pag­i­na face­book ANTHILLI­talia.

Parole chiave: