Protagonisti i primi ballerini dell'American Ballet Theatre, Irina Dvorovenko e Maxim Beloserkovsky

Sabato 13 agosto con il Gran Gala di danza “Il cigno nero” si chiude la prima edizione del “Nuovo festival del Vittoriale”

12/08/2011 in Danza, Musica
Di Luca Delpozzo

Sarà un even­to ded­i­ca­to alle stra­or­di­nar­ie musiche di Caikovskij e alle immor­tali core­ografie diMar­ius Peti­pa, e dunque al Lago dei Cig­ni, a chi­ud­ere ques­ta pri­ma edi­zione del “Nuo­vo Fes­ti­val del Vit­to­ri­ale ten­er –a –mente”, saba­to 13 agos­to, alle ore 21.15. Con il “ del Cig­no nero”, questo il nome del­lo spet­ta­co­lo, il Fes­ti­val, che da mesi regala emozioni nel­la dimo­ra dan­nun­ziana di Gar­done Riv­iera, Bres­cia, si con­ged­erà dal suo pub­bli­co, ma solo per un arrived­er­ci. L’organizzazione del­la ker­messe sta, infat­ti, già lavo­ran­do da giorni all’edizione 2012.   Iri­na Dvorovenko e Max­im Beloserkovsky, pri­mi bal­leri­ni dell’American Bal­let The­atre, saran­no i pro­tag­o­nisti asso­lu­ti del­la ser­a­ta alla quale parteciper­an­no gran­di artisti del­la sce­na inter­nazionale del­la dan­za, come i due Prin­ci­pals del New York City Bal­let, Megan Fairchilde Andrew John Veyette, e i dan­za­tori del Cor­po di Bal­lo del Teatro dell’Opera di RomaChiara Ami­rante, Gio­van­na Pisani, Susan­na Salvi, Chiara Teodori e Ger­ar­do Porcelluzzi.Anche sull’onda del suc­ces­so cin­e­matografi­co del film di Dar­ren Aronowsky, Black Swan, che ha ripor­ta­to alla rib­al­ta Il Lago dei Cig­ni, sul pal­co del Vit­to­ri­ale si potran­no vivere i seg­men­ti più emozio­nan­ti e diver­ten­ti di questo immor­tale bal­let­to. Durante la ser­a­ta saran­no pro­posti al pub­bli­co molti estrat­ti delle core­ografie orig­i­nali, come ad esem­pio il pas de qua­tre dei cig­ni pic­coli, inser­i­to all’interno del diver­tisse­ment che ani­ma il sec­on­do atto.   I bal­leri­ni del Teatro dell’Opera di Roma baller­an­no la Dan­za Spag­no­la, pro­l­o­go, con il suo rit­mo coin­vol­gente e incalzante, di quel­lo che sarà il pas­so a due suc­ces­si­vo, inter­pre­ta­to dai due Prin­ci­pal dell’American Bal­let The­ater, ovvero il Cig­no Nero, all’interno del quale la per­fi­da Odile, figlia del mago che tiene pri­gion­iera Odette, incan­ta il principe Siegfried con­vin­cen­do­lo a sposar­la, con­dan­nan­do in questo modo la ragaz­za alla morte.   I due Prin­ci­pals del New York City Bal­let, invece, saran­no pro­tag­o­nisti di  due pas de deux di George Bal­an­chine, “Stars and Stripes” e il cele­ber­ri­mo “Tchaikovsky pas de deux”, i quali daran­no cor­po alla splen­di­da par­ti­tu­ra di Caikovskij. Sarà un grande momen­to di dan­za, con­trasseg­na­to da grande liris­mo e pura tec­ni­ca, sec­on­do lo stile Bal­an­chine. Infine, Shirley Esse­boom e Perce­vale Perks del Ned­er­lands Dans The­ater, danz­er­an­no “Déjà-vu” del core­ografo Hans van Manen con musi­ca di Arvo Part.    Il prez­zo dei bigli­et­ti per assis­tere al del Cig­no nero è di 26 euro più 3 euro di pre­ven­di­ta per platea e grad­i­na­ta numer­a­ta e di 22 euro più 2 euro di pre­ven­di­ta per la grad­i­na­ta non numer­a­ta. Per infor­mazioni e acquis­to bigli­et­ti bas­ta vis­itare il sitowww.anfiteatrodelvittoriale.it oppure tele­fonare ai numeri 0365/20072 e 393/5545627.