Inizio ore 21,00

Sabato 15 agosto, con Tosca ultimo debutto dell’87° Festival areniano

13/08/2009 in Teatro
Di Luca Delpozzo

Ulti­ma ‘pri­ma’ nel cartel­lone del Fes­ti­val are­ni­ano tar­ga­to 2009.Sabato 15 agos­to, alle ore 21, l’ultimo debut­to del­la sta­gione: Tosca di Gia­co­mo Puc­ci­ni, opera che dal 1937 emoziona e appas­siona il pub­bli­co dell’.Con le sue 86 recite, Tosca è la set­ti­ma opera più rap­p­re­sen­ta­ta. Pro­pos­ta in 13 edi­zioni, quest’anno la si potrà ammi­rare nell’allestimento di Hugo De Ana, che ne ha cura­to regia, scene, cos­tu­mi e luci.La pro­tag­o­nista, Flo­ria Tosca, è inter­pre­ta­ta dal gio­vane sopra­no dram­mati­co d’agilità Oksana Dyka e, al suo fian­co, il pit­tore Mario Cavara­dos­si dal tenore sicil­iano Mar­cel­lo Gior­dani, beni­amino del pub­bli­co are­ni­ano già dal 1991, quan­do inter­pretò il Duca di Man­to­va in Rigo­let­to, (a cui seguirono nel 2004 il Pinker­ton di Madama But­ter­fly e nel 2007 Rodol­fo di Bohème).Il bas­so-baritono Rug­gero Rai­mon­di, che sul­la sce­na mostra le sue qual­ità vocali unite a una matu­ra pre­sen­za sceni­ca, si misura nel ruo­lo del crudele e machi­avel­li­co Scarpia, (ricop­er­to anche nel 2002 e 2006 per la stes­sa opera), men­tre il bas­so Alessan­dro Spina è in quel­lo del pri­gion­iero eva­so Angelotti.Completano il cast Rober­to Abbon­dan­za( Sagrestano), Car­lo Bosi (Spo­let­ta), Pao­lo Orec­chia (Scia­r­rone), Ange­lo Nardinoc­chi (Un carceriere) e Andrea Faus­ti­ni (Un pastorello).Sul podio, Pier Gior­gio Moran­di (che in questo Fes­ti­val are­ni­ano ha diret­to la Ser­a­ta di Gala di Domin­go e nel 2004 Il Trova­tore di ).Orches­tra dell’Arena, Coro diret­to dal mae­stro Mar­co Fael­li. Il Coro di voci bianche A.d’A.MUS. è invece diret­to da Mar­co Tonini.Con Tosca, ulti­ma ‘pri­ma’, si chi­ude la rosa di opere liriche pro­poste nell’87° fes­ti­val are­ni­ano, che pros­eguirà fino a domeni­ca 30 agos­to con Tosca, e Carmen.Le prossime repliche in pro­gram­ma di Tosca sono il 19, 22, 26, 29 agosto.Per infor­mazioni o preno­tazioni ci si può riv­ol­gere al call cen­ter 045 8005151 o sul sito www.arena.it.Foto Bren­zoni — “Per gen­tile con­ces­sione di Fon­dazione Are­na di Verona”.