Sabato a Torri del Benaco si chiude il Campionato delle Bisse

07/08/2015 in Bisse
Di Luigi Del Pozzo

Le favorite per il suc­ces­so asso­lu­to sono: per gli equipag­gi fem­minili Bet­ty di Cas­sone e Preon­da di Bar­dolino per la “Cop­pa del Lago” e per la “ 2015” i giochi sono tra la Gar­da e la Leoni­da di Tor­ri del Bena­co.

Saba­to 8 agos­to a Tor­ri è in pro­gram­ma l’ultima tap­pa del cam­pi­ona­to delle bisse 2015. L’arrivo di equipag­gi e imbar­cazioni è pre­vis­to alle 18. Il nutri­to pro­gram­ma del­la finale del 2015 prevede alle 18.30 la riu­nione del con­siglio di rega­ta a Vil­la Glo­ria Angela sede del­la Croce Bian­ca. La sfi­la­ta a ter­ra dei 28 equipag­gi in gara, accom­pa­g­na­ta dai musi­ci e sbandier­a­tori di Zeve­to e dal­la ban­da di Capri­no, par­tirà dal Munici­pio alle 19.45.

Alle 20.30 le imbar­cazioni sfil­er­an­no in acqua e alle 21 ver­rà dato il via alla finale. Dove gareg­ger­an­no le quat­tro bat­terie maschili e quel­la fem­minile. L’ultima sarà quel­la del grup­po A, la più atte­sa che asseg­na il mas­si­mo tro­feo delle for­mu­la uno del­la : la Bandiera del Lago.

La can­di­da­ta numero uno alla vit­to­ria asso­lu­ta è Gar­da, attuale capoc­las­si­fi­ca segui­ta da Beren­gario di Tor­ri e Gri­fone di Sirmione.

Per la Cop­pa del Lago, il tro­feo ded­i­ca­to alle donne, la favorita è Bet­ty di Cas­sone, dis­tac­ca­ta di un solo pun­to dal­la Preon­da di Bar­dolino e due dal­la Ichtya di Peschiera del Gar­da, la lot­ta per la con­quista del­la terza edi­zione del pres­ti­gioso tro­feo perenne, copia dell’opera del­lo scul­tore Vit­to­rio di Cober­tal­do la cui ripro­duzione del­la scul­tura orig­i­nale è sta­ta con­ces­sa da parte dell’amministrazione comu­nale di Lazise.

Il Cam­pi­ona­to delle bisse prevede l’assegnazione di altri tre tro­fei.

Quel­lo del grup­po B il Tro­feo vede con­tender­si la vit­to­ria le seguen­ti imbar­cazioni: Gar­donese di Gar­done Riv­iera, Aries di Gar­da, Peschiera dell’omonima local­ità, Monte Iso­la dal lago d’Iseo, Tor­ri­cel­la di Cas­sone e Aril­i­ca anch’essa di Peschiera del Gar­da che ha vin­to lo spareg­gio saba­to scor­so a Cas­sone con la Vil­lanel­la di Gargnano.

Saba­to Vil­lanel­la di Gargnano e Ceri­o­la di Monte Iso­la, Laci­si­um di Lazise, Sebi­na ci Clu­sane d’Iseo, Parati­co equipag­gio del lago d’iseo e San Roc­co di Tor­ri del Bena­co, si con­tender­an­no il Tro­feo alla memo­ria Fran­co Poli, già pres­i­dente del­la Lega Bisse del Gar­da, ris­er­va­to al vinci­tore del grup­po C.

Nel grup­po D il duel­lo per la vit­to­ria del Tro­feo alla memo­ria di Umber­to Ros­set­ti, uno dei “padri” del­la Lega Bisse del Gar­da, sarà tra San Fil­ip­po di Tor­ri, Palo­ma di Gar­da, Gioia di Gargnano, Fos­ca­ri­na di Gar­done Riv­iera e la Sant’Angela Meri­ci di Gar­da.

La rega­ta di Tor­ri potrà pas­sare alla sto­ria come la gara che seg­n­erà un pri­ma­to stori­co per tut­to il movi­men­to del­la voga alla vene­ta e in par­ti­co­lare per il Re del remo Alber­to “Bacalà” Malfer, capo­bar­ca di Gar­da, che saba­to sera potrebbe con­quistare la sua quat­tordices­i­ma Bandiera del Lago.