Domani sera comincia la 37ª edizione della manifestazione che proseguirà per quattro giorni. Domenica passeggiata in Valsorda e tra le colline moreniche con assaggi di piatti locali

Sagra degli asparagi con musica, chioschi e arte

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Annamaria Schiano

Domani si apre la 37ª edi­zione del­la fes­ta degli aspara­gi. Alle 20 in sala civi­ca Tor­co­lo si svol­ger­an­no le pre­mi­azioni del 37° con­cor­so «L’asparago d’oro», il 7° con­cor­so dell’olio extra vergine di oli­va Gar­da Dop e il 32° con­cor­so del Bar­dolino clas­si­co Doc. Ven­erdì alle 18.30, sem­pre in sala civi­ca Tor­co­lo, ver­rà inau­gu­ra­ta la mostra di pit­tura di Agnese Rigo, artista e cit­tad­i­na cavaionese. La mostra rimar­rà aper­ta fino a domeni­ca 22 dalle 18 alle 22, il saba­to e la domeni­ca anche dalle 10.30 alle 12.30. Alle 19 di ven­erdì nel­la piaz­za del­la chiesa apri­ran­no i chioschi. Alle 20.30, all’istituto com­pren­si­vo di via Cav­alline, si svol­gerà il con­cor­so «Davide Gia­comel­li». Alle 21, sem­pre nel­la piaz­za del­la chiesa, toc­cherà alla dis­cote­ca Music Time, men­tre a Vil­la Corde­vi­go si esi­bi­ran­no la corale «San Gio­van­ni Bat­tista» di Cavaion e il coro «Lou Can­tadis Cavare» di Cavail­lon Proven­za, paese francese gemel­la­to a Cavaion Veronese. Saba­to alle 18 nel­la piaz­za del­la chiesa, ci sarà la ria­per­tu­ra dei chioschi e l’assaggio dei vini pre­miati, gui­da­ta dai soci Onav. Alle 21 toc­cherà al bal­lo lis­cio con l’orchestra spet­ta­co­lo «Oscar del­la Gio­van­na». Domeni­ca alle 9 ci sarà la passeg­gia­ta cul­tur­al-enogas­tro­nom­i­ca con parten­za da Corte Tor­co­lo. Alle 20 nel­la piaz­za del­la chiesa, l’esibizione delle majorette «Le Per­le» di Cavaion e alle 21 il bal­lo lis­cio con l’orchestra spet­ta­co­lo «Nico­let­ta e Fran­co». Lunedì nel­la piaz­za del­la chiesa, di nuo­vo bal­lo lis­cio con l’orchestra spet­ta­co­lo «Camil­lo del Vho». Il museo arche­o­logi­co rimar­rà aper­to saba­to dalle 16 alle 19 e domeni­ca dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19. Per tut­ta la man­i­fes­tazione fun­zion­erà il luna­park e la pesca di benef­i­cen­za. Saba­to e domeni­ca dalle 19 alle 24 è pre­vis­to il servizio bus gra­tu­ito. Domeni­ca nel­la piaz­za del­la chiesa, si ter­rà la fes­ta delle Cav­alline con cuci­na tipi­ca e musi­ca. La Pro loco San Michele, come ogni anno per la fes­ta degli aspara­gi, ha orga­niz­za­to in col­lab­o­razione con gli ani­ma­tori del Ctg El Viss­inèl e il grup­po dei ragazzi di Cavaion e Affi (i gio­vani che in ricor­do di Pao­lo Deli­bori, il gio­vane di 21 anni scom­par­so il 16 mar­zo scor­so, han­no deciso di cos­ti­tuire un grup­po di impeg­no in cam­po sociale per il quale non han­no anco­ra sta­bil­i­to un nome), una passeg­gia­ta cul­tur­ale ed enogas­tro­nom­i­ca nel ter­ri­to­rio cavaionese. «A spas­so fra le vigne e… altro», il tito­lo del per­cor­so guida­to che gli orga­niz­za­tori han­no scel­to con l’intento di sol­lecitare l’amministrazione comu­nale a inter­venire con lavori di pulizia e manuten­zione dei sen­tieri real­iz­za­ti anni fa per val­oriz­zare l’ambiente nat­u­rale. La passeg­gia­ta si svol­gerà domeni­ca, con ritro­vo alle 8.30 in corte Tor­co­lo. Alle 9 si par­tirà. Direzione Ceriel, pros­egui­men­to in Val­sor­da e alle 11.30 risali­ta ver­so le colline moreniche dell’entroterra e visi­ta alle cor­ti di local­ità Vil­la. Sos­ta con meren­da e degus­tazione a base di prodot­ti locali. Alle 12 ritorno da Valqua­role e arri­vo pre­vis­to per le 13 nel­la piaz­za del­la chiesa, dove si potran­no gustare i piat­ti tipi­ci a base di aspara­gi, nei chioschi delle asso­ci­azioni di Cavaion. Il per­cor­so è di cir­ca 8 chilometri e la quo­ta di iscrizione è di 3 euro, com­pre­sa di degus­tazione. Per i bam­bi­ni la passeg­gia­ta è gratuita.

Parole chiave: