Il nuovo campo si trova nell’azienda agricola «Il Colombaro» di Cunettone.

Salò apre le porte al golf

14/07/2000 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Furl.

Sec­on­do aggior­nati cri­teri dell’agriturismo, un nuo­vo cam­po di golf «pro­mozionale» è sta­to real­iz­za­to negli ulti­mi tem­pi sul . Più esat­ta­mente il nuo­vo impianto è sta­to rica­va­to nell’azienda agri­co­la «Il colom­baro» in zona Cunet­tone (il pun­to di rifer­i­men­to più pre­ciso è il cen­tro com­mer­ciale «Salò 2»). Il cam­po è sta­to dis­eg­na­to a rego­la d’arte dall’ingegnere scozzese Tom Dewar; diret­tore dei lavori l’ing. Dario Anas­tasi. Esso dispone di un vas­to e panoram­i­co cam­po prat­i­ca (dri­ving range) con 5 ele­gan­ti piaz­zole di tiro cop­erte e cinque scop­erte. Le buche sono tre: 1ª, par 4, di metri 300 con anda­men­to dog­legged a destra; la 2ª, par 3, di metri 100, sen­za prob­le­mi, e la 3ª, pure par 3, di metri 130. Quest’ultima appare la più inter­es­sante per­ché pre­sen­ta qualche dif­fi­coltà (ma soltan­to per i gio­ca­tori alle prime armi): qui il green è dife­so da alcu­ni alberi lat­er­ali e da un pic­co­lo lago che for­nisce l’irrigazione all’azienda agri­co­la, che è dis­te­sa su 14 ettari e che pro­duce olio extravergine d’oliva (in loco esistono alcu­ni allog­gi in appar­ta­men­ti). Le dimen­sioni del cam­po «Il colom­baro» sono vera­mente rag­guarde­voli talché ospi­ta agevol­mente un rego­lare putting green nonché un ampio pitch­ing green per chi intende eserci­tar­si negli «approc­ci» alla bandiera e nelle uscite dalle trap­pole di sab­bia. Il cam­po è già agi­bile e dispone di adeguati parcheg­gi. Per tutte le infor­mazioni riv­ol­ger­si ad Alber­to Pedri­ni (tel. 0365 651048). Nel dare il ben­venu­to al nuo­vo impianto ricor­diamo che attual­mente sono in attiv­ità nel Bres­ciano ben otto campi da golf men­tre una dozzi­na di anni or sono era in fun­zione soltan­to il cam­po di Bogli­a­co. Essi sono (in ordine alfa­beti­co): Arza­ga (Cal­vagese), Bogli­a­co, Bres­ci­agolf (Bres­cia, via Stret­ta), Colom­baro (Salò, Cunet­tone), Fran­ci­a­cor­ta (Corte­fran­ca), GardaGolf (Soiano), Ponte­di­leg­no (sta­gionale), Serenis­si­ma (Cen­tro Rig­a­mon­ti, San Polo).I gio­ca­tori tesserati ai vari cir­coli sono cir­ca 2000. Le «pre­sen­ze» annue di gio­ca­tori stranieri sui campi bres­ciani s’aggirano sulle 10.000 unità.

Parole chiave: