Ospitato al prestigioso Palazzo Fantoni, Salone del Caminetto, il Centro Studi sulla Repubblica Sociale Italiana dai suoi primi vagiti alla fine dei seicento giorni.

Salò: la Rsi a Palazzo Fantoni

18/02/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Federico Pelizzari

Ospi­ta­to al pres­ti­gioso Palaz­zo Fan­toni, Salone del Caminet­to, il Cen­tro Stu­di sul­la Repub­bli­ca Sociale Ital­iana dai suoi pri­mi vagi­ti alla fine dei sei­cen­to giorni. Tut­tavia una dimo­ra tran­si­to­ria poiché la sede defin­i­ti­va del Cen­tro, des­ig­na­to a diventare Fon­dazione, sarà lo sta­bile del liceo «Enri­co Fer­mi», che è ormai sulle mosse di trasferir­si nel­la nuo­va res­i­den­za. Il prog­et­to del Cen­tro Stu­di è in ges­tazione da alcu­ni anni per impul­so del Comune di Salò, del­la Provin­cia e del­la , che han­no già stanzi­a­to 250 mil­ioni. La «base cul­tur­ale» del Cen­tro è cos­ti­tui­ta dal Fon­do Duilio Sus­mel e dal Fon­do Rodol­fo Graziani. Duilio Sus­mel, gior­nal­ista de «Il Tem­po», è sta­to uno sto­ri­ografo del­la Rsi. Il più noto mares­cial­lo d’I­talia e viceré d’E­tiopia, Rodol­fo Graziani, durante la Rsi fu min­istro del­la Dife­sa. Il Fon­do Graziani è già acquisi­to dal­la Regione Lom­bar­dia e inventariato.

Parole chiave: