L’amministrazione ha messo a punto con i commercianti la strategia per le festività. Luminarie accese, sconti nei negozi e parcheggi a tariffa dimezzata

San Martino passa la staffetta a Natale

Di Luca Delpozzo
Giuditta Bolognesi

Il Comune ha chiu­so le cel­e­brazioni del patrono San Mar­ti­no con l’accensione delle lumi­nar­ie di : domeni­ca pomerig­gio il cen­tro stori­co si é illu­mi­na­to sulle note del Buon Natale di Don Backy can­tate dal­la Rugan­ti­no band di Mar­co Attard. Con lui, in piazzetta San Mar­co, un coro di bam­bi­ni delle scuole ele­men­tari e del­la scuo­la cal­cio dell’A.S. Peschiera, tut­ti vesti­ti da Bab­bo Natale. «Cre­do che quel­lo di quest’anno vada inte­so come una sor­ta di numero zero di una man­i­fes­tazione che farà parte degli appun­ta­men­ti impor­tan­ti offer­ti dal cen­tro aril­i­cense», ha com­men­ta­to Attard, «forse potrà sem­brare un Natale trop­po antic­i­pa­to, ma pen­so sia impor­tante per Peschiera che l’amministrazione e gli oper­a­tori eco­nomi­ci abbiano dato il via a una col­lab­o­razione che si è tradot­ta in queste tre gior­nate stra­or­di­nar­ie in occa­sione di San Mar­ti­no». Anche il sin­da­co ha plau­di­to alla sin­er­gia atti­va­ta tra isti­tuzione e com­mer­cianti pri­ma delle pre­mi­azioni del­la pri­ma edi­zione del con­cor­so Arte in tavola, che ha con­clu­so le cel­e­brazioni per il san­to patrono. Ideato e orga­niz­za­to da Mar­co Por­cu, il con­cor­so è sta­to real­iz­za­to con il patrocinio degli asses­so­rati al com­mer­cio e al tur­is­mo e man­i­fes­tazioni e in col­lab­o­razione con Sir­ius Agency e il Con­sorzio di Tutela . Nove i ris­tora­tori del luo­go (Dol­ci Col­li, L’Osteria, La Bar­cac­cia, Il com­bat­tente, La Plume, Il Can­ti­none, Il Fiore, Pic­co­lo Mon­do, Osietra) che han­no accetta­to di scen­dere in liz­za e preparare un piat­to a base di anguil­la: pesce sim­bo­lo di Peschiera che ne ha raf­fig­u­rate due sul suo stem­ma. La vit­to­ria è anda­ta alla ricetta prepara­ta dai Dol­ci Col­li: anguil­la mes­sa in infu­sione per un giorno con ver­dure e ace­to, quin­di cot­ta alla brace e nuo­va­mente con­di­ta con le ver­dure. «Il bilan­cio del­la man­i­fes­tazione è più che pos­i­ti­vo e per il futuro non potremo che lavo­rare per miglio­rar­la ulte­ri­or­mente», ha det­to Bar­bara Vac­chi­ano, asses­sore alle man­i­fes­tazioni. «Le cose sono andate così bene per il con­trib­u­to di tut­ti». «E la col­lab­o­razione con­tin­ua: fino al prossi­mo sette gen­naio», ha aggiun­to Pao­lo Melot­ti, asses­sore al Com­mer­cio, «la gran parte dei com­mer­cianti del cen­tro stori­co, dai bar alle bou­tique, han­no accetta­to di appli­care uno scon­to del 10 per cen­to su tut­ti i prodot­ti. E il Comune ha deciso di raf­forzare ques­ta pro­mozione dimez­zan­do l’importo dei parcheg­gi a pagamento».