Una coppia bresciana rinnova a Brenzone lo sposalizio del lago

Sanguineti: «Garda fonte di prosperità»

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

L’u­ni­co assente per ragioni di salute è sta­to ieri nel por­tic­ci­o­lo di Castel­let­to di Bren­zone (Verona) il vesco­vo di Verona Flavio Rober­to Car­raro. A bor­do del­lo stori­co veliero «San Nicolò», c’erano invece il vesco­vo di Bres­cia Giulio San­guineti e quel­lo di Tren­to, Lui­gi Bres­san. Un incon­tro garde­sano per cel­e­brare e ridare smal­to allo spos­al­izio del lago, un’antica tradizione reli­giosa nata durante il dominio del­la Serenis­si­ma e ripetu­ta, l’ultima vol­ta, nel 1997 nelle acque del Bena­co di fronte a Pun­ta San Vig­ilio. Una cer­i­mo­nia, quel­la di ieri mat­ti­na, che ha segui­to un iter diver­so dal prece­dente tan­to che al pos­to dell’anello in argen­to a finire nel lago sono sta­ti solo alcu­ni petali di fiori sparpagliati al ven­to dai pic­coli Anna, Samule e Pietro, di dod­i­ci, cinque e quat­tro anni, tut­ti figli di Chiara ed Enri­co, cop­pia di Bres­cia cit­tà: lei inseg­nante di reli­gione, lui ingeg­nere a . I coni­u­gi, sposati dal 1992, han­no ideal­mente con­fer­ma­to, con tan­to di coro­na di fiori sul­la tes­ta, il seg­no del­la loro unione dan­do volto e immag­ine a tutte le famiglie del più grande lago d’Italia. «Popo­lazione riv­ieras­ca che con ques­ta cer­i­mo­nia», ha esor­di­to il vesco­vo San­guineti, «vuole ringraziare il suo Gar­da, fonte di pros­per­ità». «L’acqua del lago si muove, non è stan­tia, è vita perenne a dif­feren­za di un tor­rente che d’estate va in sec­ca: così il mat­ri­mo­nio è un dono che rimane, un sacra­men­to che con­tin­ua a vivere nel tem­po», ha con­tin­u­a­to il vesco­vo riv­ol­gen­dosi dal veliero alla fol­la di fedeli pre­sen­ti sul lun­go­la­go di Castel­let­to. Gente venu­ta da Verona, Tren­to e Bres­cia e mesco­la­ta alle numerose suore del­la Sacra Famiglia che da riva, dai ter­razz­i­ni e dalle finestre dell’istituto reli­gioso con vista sul Gar­da han­no assis­ti­to alla cer­i­mo­nia orga­niz­za­ta dagli uffi­ci del­la pas­torale e del tur­is­mo delle tre dio­ce­si che abbrac­ciano il Benaco

Parole chiave: