Da venerdì la campionaria agricola, con il consueto corollario di mostre, convegni e gastronomia. Espositori in viale Roma e al Palasport. Atteso il ministro Alemanno

Sarà una Fiera da gustare

10/01/2006 in Fiere
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

È tut­to pron­to per l’inaugurazione del­la 48ª edi­zione del­la Fiera Regionale di Lona­to. Giovedì sera alle 21 alla dis­cote­ca Dehor (ex Genux), si ter­rà il gran Galà di pre­sen­tazione di quelle che con­tin­ua ad essere la pri­ma fiera dell’anno. Il comi­ta­to orga­niz­za­tore con il tes­ta il pres­i­dente Ger­mano Sig­urtà e l’assesore al com­mer­cio Valenti­no Leonar­di sono in pieno fer­men­to per rac­cogliere le ultime ade­sioni (150 espos­i­tori han­no già preno­ta­to il loro stand) e definire gli ulti­mi par­ti­co­lari delle man­i­fes­tazioni col­lat­er­ali. La mini-cam­pi­onar­ia rimar­rà aper­ta dal 13 al 15 gen­naio con un’appendice il 17 con la benedi­zione al mat­ti­no dei trat­tori pres­so la chieset­ta di Sant’Antonio Abate e al pomerig­gio degli ani­mali. Molte le novità in scalet­ta a par­tire dal­la chiusura di viale Roma che ospiterà trat­tori e macchi­nari agri­coli e nell’addiacente cam­po dell’ex acciaieria Busi, prove in cam­po e gim­cane di trat­tori. Espos­i­tori tro­ver­an­no spazio anche nel Palas­port di via Reg­gia Anti­ca. Domeni­ca 15 gen­naio tornerà per la 3ª edi­zione il suc­ces­si­vo treno stori­co del gus­to. Viag­gio in car­rozze d’epoca su treno con loco­mo­ti­va a vapore, in col­lab­o­razione con Tren­i­talia. In totale 4 viag­gi di anda­ta e ritorno sul­la trat­ta Lona­to-Peschiera. A bor­do sarà pos­si­bile degustare delle aziende lonate­si e con­sumare spun­ti­ni. Molti i con­veg­ni cul­tur­ali orga­niz­za­ti dal Comi­ta­to Fiera. Dal­la ges­tione pri­maver­ile del tap­peto erboso alle energie da fonti rin­nov­abili in agri­coltura, dal­la rifor­ma del­la Pac all’allevamento e ripro­duzione di uccel­li da richi­amo per finire con la «Basilea 2». Tra le attrazioni ci sarà poi la sfi­la­ta delle Alfa Romeo storiche con parten­za da via Cesare Bat­tisti, per poi pros­eguire lun­go le vie del cen­tro stori­co e com­piere un’escursione nel­la zona di Sede­na. L’inaugurazione uffi­ciale è fis­sa­ta per le 10.30 di saba­to 14 gen­naio all’ingresso di viale Roma. A tagliare il nas­tro potrebbe essere il min­istro delle Politiche agri­cole Gian­ni Ale­man­no, si attende con­fer­ma. Garan­ti­ta comunque la pre­sen­za dell’assessore regionale all’agricoltura Viviana Becca­los­si. Il palinses­to sporti­vo prevede man­i­fes­tazioni ippiche (all’ingresso di Lona­to per chi proviene dal bas­so Gar­da) e una gara campestre attorno alla Roc­ca, pro­mossa dal­la soci­età Atlet­i­ca Lona­to Lem Italia. Un mer­cati­no enogas­tro­nom­i­co sarà atti­vo in piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà, davan­ti al Munici­pio, insieme con due popo­lari gare; quel­la del salame più buono e del «chisöl» più tradizionale (allo stand Anga, piaz­za­le scuole Medie). L’ex chiesa di via ospiterà anche­una col­let­ti­va di pit­tori lonate­si: Glo­ri­ana Cere­sa, Gio­van­na Gian­net­ta, Maria Rosa Cap­pel­let­ti e Mario Rossi. Alla fiera parteciper­an­no anche i comi­tati delle frazioni con l’allestimento di car­ri fol­cloris­ti­ci. C’è poi il «Cir­cuito del por­cel­lo» che coin­vol­gerà fino al 6 feb­braio una deci­na di ris­toran­ti di Lona­to che pro­pon­gono a prez­zo fis­so alcune delizie gas­tro­nomiche a base di maiale: da Ezio, il Rus­tichel­lo, da Achille, Bet­to­la, Nuo­vo Lonati­no, Oste­ria Madon­na del­la Scop­er­ta, Le Bag­nole, il Rovere e Anti­co Gor­lo. Come si vede dal pur fit­to pro­gram­ma, gli ingre­di­en­ti del­la rasseg­na di Sant’Antonio si man­ten­gono nel filone del­la tradizione che negli anni ne han­no dec­re­ta­to i migliori suc­ces­si: agri­coltura, com­mer­cio e enogas­trono­mia. Il pre­ven­ti­vo di spe­sa per l’edizione 2006 è di 43.000 euro. Gli stand saran­no aper­ti al pub­bli­co da ven­erdì a domeni­ca, dalle 9 alle 22. Il Comi­ta­to Fiera attende, come sem­pre, un grande flus­so di vis­i­ta­tori. Per chi vor­rà parte­ci­pare alla pre­sen­tazione di giovedì al Dehor, la ser­a­ta sarà alli­eta­ta dal­la cabaret­tista, vincitrice del pro­gram­ma tele­vi­si­vo «La sai l’ultima» Valenti­na Per­sia, e pro­por­rà anche una sfi­la­ta di moda, stage di bal­lo lati­no amer­i­cano e come sem­pre un’anteprima del «Numero unico».

Parole chiave: -