Scatta oggi il Gran Premio Nuvolari. Trecento auto d’epoca si raduneranno questa mattina a Palazzo Te per le verifiche tecniche prima della partenza da piazza Sordello fissata per le 13. E’ un’edizione speciale visto che alle Fruttiere è in corso la mostra ‘Quando scatta Nuvolari’, una raccolta inedita di trecento fotografie fatte dal pilota mantovano, recuperate grazie alla Fondazione Banca Agricola Mantovana e mai viste prima d’ora.

Scatta il Gp Nuvolari 300 auto d’epoca per il grande pilota

22/09/2009 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

 Scat­ta oggi il Gran Pre­mio Nuvolari. Tre­cen­to auto d’epoca si raduner­an­no ques­ta mat­ti­na a Palaz­zo Te per le ver­i­fiche tec­niche pri­ma del­la parten­za da piaz­za Sor­del­lo fis­sa­ta per le 13. E’ un’edizione spe­ciale vis­to che alle Frut­tiere è in cor­so la mostra ‘Quan­do scat­ta Nuvolari’, una rac­col­ta inedi­ta di tre­cen­to fotografie fat­te dal pilota man­to­vano, recu­per­ate gra­zie alla Fon­dazione Ban­ca Agri­co­la Man­to­vana e mai viste pri­ma d’ora. Inoltre ques­ta 19ª edi­zione coin­cide con i fes­teggia­men­ti dei 100 anni dell’Audi, spon­sor prin­ci­pale del­la man­i­fes­tazione, che por­ta a Man­to­va uno dei boli­di che Nuvolari guidò alla vit­to­ria con il mar­chio Auto Union: la Type D Dop­pelkom­pres­sor del 1938 che svilup­pa 475 cav­al­li di poten­za sarà espos­ta nel­lo stand in piaz­za Sor­del­lo. Sette saran­no le auto del Museo Audi tra­di­tion schier­ate alla parten­za. La squadra è com­pos­ta da un’Audi 72, una Nsu Prinz 1000, una Nsu TT, una Dkw 3–6 road­ster, un’Audi Super 90 e due Wan­der­er W25K. Tra le scud­erie più impor­tan­ti che si con­tender­an­no il podio ci sono Loro Piana Clas­sic, Bres­cia Corse, Museo Alfa Romeo, Audi Tra­di­tion, Man­to­va Corse, Amams ed Estense. Quan­to ai man­to­vani, sono ven­tidue le auto in gara. Per quan­to riguar­da il volto fem­minile del­la gara da seg­nalare le gior­nal­iste Francesca Grimal­di del TG1 e Lau­ra Con­falonieri di Quat­troruote su un’Alfa Romeo 6C 2300 del 1938, il duo Fran­ca Boni e Giu­lia Gavazzi su Porsche 356A Speed­ster del 1955. PROGRAMMA. Oggi parten­za da piaz­za Sor­del­lo del­la pri­ma auto alle ore 13. Saran­no pre­sen­ti il pres­i­dente di Volk­swa­gen Italia, Giuseppe Tartaglione, e il pilota di MotoGp Loris Capirossi. Mezz’ora dopo i pas­sag­gi a Suz­zara e a Moglia. Poi la carovana lascerà la provin­cia di Man­to­va per diriger­si a San Mari­no e a Rim­i­ni dopo le prove nei cir­cuiti di Imo­la e Mis­ano Adri­ati­co. Domani sec­on­da tap­pa di 500 chilometri Rim­i­ni-Arez­zo-Siena e ritorno attra­ver­so la Toscana. Domeni­ca Rim­i­ni-Fer­rara-Man­to­va con pas­sag­gi in tar­da mat­ti­na­ta a Pog­gio Rus­co, San Gia­co­mo delle Seg­nate, Bon­danel­lo, San Benedet­to Po e l’arrivo del pri­mo con­cor­rente in piaz­za Sor­del­lo alle 13. Alle 16.30 le pre­mi­azioni al Teatro Bibi­ena.

Parole chiave: