Bandiera del lago. Domenica festa della voga alla veneta con sbandieratori. Un libro sulle barche e sfida Lago di Garda-Venezia

Seconda regata delle bisse

23/06/2005 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
(a.j.)

La fes­ta del­la ripor­ta i fasti del­la Serenis­si­ma nel gol­fo salo­di­ano. L’appuntamento è per domeni­ca con la sec­on­da rega­ta del carosel­lo sta­gionale delle bisse per l’assegnazione del­la Bandiera del lago. Alle 10.30 in piaz­za del­la Serenis­si­ma si ter­rà la sfi­la­ta di sbandier­a­tori e atleti che pros­eguirà in piaz­za del­la Vit­to­ria con duel­li e dimostrazioni del volo di rapaci. Sem­pre in mat­ti­na­ta, ci sarà la pre­sen­tazione del vol­ume edi­to dal­la Lega Bisse. Un excur­sus stori­co che evi­den­zia il legame esistente tra Venezia e il lago di Gar­da, tradizione che si ritro­va nelle bisse, carat­ter­is­tiche imbar­cazioni appun­to con la «voga alla Vene­ta», ossia con i voga­tori che remano in pie­di. Nel pri­mo pomerig­gio ci sarà la sfi­la­ta in acqua delle imbar­cazioni, lo spos­al­izio del lago e la benedi­zione delle barche. Alle 16, dopo una dimostrazione voga­to­ria dei gio­vani veneziani, ci sarà il via alla sfi­da delle bisse: in acqua le sette imbar­cazioni in liz­za per il tro­feo coor­di­na­men­to voga alla vene­ta. Sono Bir­ba di Lazise, Car­mag­no­la d’Iseo, Preon­da di Bar­dolino, Benacum di Toscolano, Serenis­si­ma di Salò, Ichtya di Peschiera e Palo­ma di Gar­da. Un breve stac­co con i naecc, le carat­ter­is­tiche barche del lago d’Iseo e poi ai bloc­chi di parten­za ci sarà la bat­te­ria delle bisse in liz­za per il tro­feo : Beren­gario di Tor­ri, Vil­lanel­la di Gargnano, Fos­ca­ri­na di Gar­done, San Ercolano di Toscolano, Ca’ Da Mosto di Desen­zano e Portesina di San Felice. Inter­mez­zo con rega­ta ris­er­va­ta ai san­doli di Venezia e quin­di in acqua la bat­te­ria delle bisse impeg­nate per la Bandiera del lago: Peschiera, Regi­na Ade­laide di Gar­da, Bar­dolino, Clu­san­i­na e Iseana del lago d’Iseo e Gar­da. La rega­ta mette a con­fron­to gli equipag­gi più for­ti. Una sfi­da ad alta ten­sione dal­la quale usci­ran­no indi­cazioni ben pre­cise su quale bar­ca scom­met­tere per la 38ª Bandiera del lago. Con­clu­sione alle 19.30 con la sfi­da Gar­da-Venezia, due equipag­gi, uno di Peschiera in rap­p­re­sen­tan­za del Gar­da e uno di Venezia che si sfider­an­no con bis­sa e sandoli.