Festival del Garda. Appuntamento alle 21.30 in villa Bottagisio a Bardolino Successo di pubblico alla serata di Limone con la nomina della più bella della kermesse

Semifinale per quattro aspiranti vip tra balli, cabaret e presentatric

14/08/2003 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Stefano Joppi

Come da tradizione il cen­tro del medio lago ospi­ta alla vig­ilia di Fer­ragos­to il . L’ap­pun­ta­men­to è alle 21,30 nell’ampio par­co all’aperto di vil­la Car­rara Bot­tag­i­sio per una ser­a­ta all’insegna del­la musi­ca leg­gera, la bellez­za, il bal­lo e la comic­ità. Lo spet­ta­co­lo, con­dot­to dall’ex miss Italia Glo­ria Bel­lic­chi, rap­p­re­sen­ta il tram­poli­no di lan­cio per nuove voci alla ricer­ca del­la rib­al­ta che si cimen­tano nel­la cat­e­go­ria inedi­ti e inter­preti. E a il con­cor­so entra nel vivo con l’assegnazione nel­la sezione cov­er di uno dei quat­tro posti vali­di per l’accesso al gran finale di Toscolano Mader­no in pro­gram­ma il 29 agos­to alla pre­sen­za di Alessia Fabi­ani. In ques­ta pri­ma semi­fi­nale in ter­ra veronese (le altre saran­no a Riva, Lazise e Sirmione) sono quat­tro i ragazzi in gara. In ordine alfa­beti­co la bres­ciana Antonel­la Bac­chi­ni (Ocean­to — Lisa), già vincitrice del­la tap­pa di Castel­n­uo­vo, Cris­t­ian De Leo di Peschiera (I don’t wan­na miss a thing — Aero­smith), Mar­cel­lo Gaffu­ri­ni di Moni­ga (All by myself — Eric Car­men) e Sara Richel­li di Lazise (E se domani — Mina). Per la sezione inedi­ti si trat­ta invece dell’ultima tap­pa di qual­i­fi­cazione pri­ma delle semi­fi­nali. In cer­ca di glo­ria la vicenti­na Eleono­ra Tini (La fine di un amore), Fran­co Iosca di Rovere­to (Innamora­to per­so), Simone Buz­zac­aro di Bolzano (Ritor­na l’estate) e il duo fem­minile bres­ciano Elysir (Ele­na Peli e Camil­la Dusi con Per un atti­mo). Lo spet­ta­co­lo vede anche la parte­ci­pazione del cabaret­tista Car­lo Bianches­si pro­tag­o­nista di for­tu­nati show tele­vi­sivi su Canale 5 e in Rai con Raf­fael­la Car­rà, Iva Zan­ic­chi e Alessan­dro Ben­venu­ti. Non mancher­an­no gli incred­i­bili «Os Capo­eris­tas», vale a dire Domin­gos e Rod­ney e la loro anti­ca dan­za trib­ale brasil­iana. Tra i pun­ti for­ti del­lo spet­ta­co­lo l’esibizione, sul­la base musi­cale di un mix di tre brani (Trhi­na, Mis­sy Eliott e Addic­tive), degli X‑N Project cor­po di bal­lo del Fes­ti­val. È sta­ta decisa­mente all’insegna delle cop­pie musi­cali la tap­pa l’altro giorno a Limone per una man­i­fes­tazione che ha richiam­a­to in riva al lago il pub­bli­co delle gran­di occa­sioni. Moltissi­mi i tur­isti stranieri coin­volti anche gra­zie alla spie­gazione in tedesco e inglese delle varie fasi del­lo spet­ta­co­lo. A met­tere il sig­illo vin­cente tra gli inter­preti il duo milanese Patrizia Odor­i­ci e Mar­cel Bason con il noto pez­zo d’amore End­less love di Lionel Richie che han­no avu­to la meglio per un pun­to sul­la cop­pia artis­ti­ca Mara Furi­an di San Boni­fa­cio e Alessan­dro Fra­cas­so di Lazise bravis­si­mi nel pro­porre la colon­na sono­ra del film «Bal­li proibiti» I’ve had the time of my life di Bill Med­ley e Jen­nifer Warnes. Per la Furi­an è un ritorno al Fes­ti­val del Gar­da: nel 2000 giunse sec­on­da pro­prio a Limone nel­la finalis­si­ma pre­sen­ta­ta da Emanuela Fol­liero. Entrambe le cop­pie musi­cali acce­dono comunque alle semi­fi­nali. Per gli inedi­ti già alla sua pri­ma apparizione (in ques­ta sezione tut­ti i can­tan­ti si esi­bis­cono in due dis­tinte tappe) la diciot­tenne Eleono­ra Tini con l’orecchiabile La fine di un amore ha con­quis­ta­to il pas­sag­gio al turno suc­ces­si­vo con un largo mar­gine di van­tag­gio su Ele­na Gras­si, solista del grup­po Avia, vincitrice del­la pri­ma tap­pa di Bus­solen­go e quin­di già con il bigli­et­to vali­do per le semi­fi­nali. A pari pun­ti Pao­lo Bram­bil­la da Tre­viglio (Love in the wind) e più stac­ca­to Fran­co Iosca di Rovere­to con Innamora­to per­so. Per l’elezione di Miss Fes­ti­val del Gar­da di Limone, con­cor­so con­dot­to da Elis­a­bet­ta del Medico, vit­to­ria di Lau­ra Fai­ta ven­ti anni di Con­ce­sio iscrit­ta al sec­on­do anno dell’ di scien­ze e tec­nolo­gia delle comu­ni­cazioni e spet­ta­co­lo di . La bion­da foto­model­la è sta­ta elet­ta da una giuria popo­lare com­pos­ta anche dall’assessore provin­ciale al tur­is­mo e dal vicesin­da­co di Limone .