Conquistano il titolo di vicecampioni continentali nel settore turistico e primi al concorso «Conoscere il riso»

Sempre in alto gli allievi dell’Istituto alberghiero

31/10/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
a.j.

È inizia­to nel migliore dei modi, con il rag­giung­i­men­to di impor­tan­ti riconosci­men­ti a liv­el­lo nazionale, la ges­tione del nuo­vo diri­gente sco­las­ti­co pro­fes­sor Arman­do Gal­li­na. Gal­li­na è arriva­to da poche set­ti­mane alla gui­da dell’Istituto d’istruzione supe­ri­ore alberghero «Lui­gi Car­naci­na» e subito dopo il cam­bio del­la guardia, avvenu­to ai pri­mi di set­tem­bre, gli alun­ni dell’Istituto han­no con­se­gui­to risul­tati di asso­lu­to pres­ti­gio. Oltre al tito­lo di vice­cam­pi­one con­ti­nen­tale nel set­tore tur­is­ti­co, con­se­gui­to da Elis­a­bet­ta Facchinet­ti nel con­cor­so europeo di Linz, in Aus­tria, si è aggiun­to di recente il pri­mo pos­to asso­lu­to nel quin­to con­cor­so nazionale «Conoscere il riso», svoltosi a Iso­la del­la Scala, nell’ambito del­la tradizionale Fiera del riso. Il pres­ti­gioso riconosci­men­to è anda­to agli alun­ni Luca Tom­masi e Alessan­dro Zant­edeschi del­la classe 3D, accom­pa­g­nati dal loro inseg­nante Cosi­mo Pichier­ri. Si sono imposti nel con­fron­to con altre scuole alberghiere ital­iane, cre­an­do e cuci­nan­do un risot­to alla zuc­ca pro­fu­ma­to di limone, con can­nel­la e lamelle di tartu­fo del in cros­ta di for­mag­gio. Lo stes­so piat­to è sta­to pro­pos­to in occa­sione del­la Fes­ta dell’uva e del a gior­nal­isti e oper­a­tori del set­tore gas­tro­nom­i­co ospi­ti dell’Istituto Car­naci­na che ne han­no elo­gia­to l’originalità e l’esecuzione.

Parole chiave: