Sabato 6 febbraio 2010, presso la Libreria MR Libro di Castiglione delle Stiviere, presentazione del fotolibro e della personale dell’artista di Pontedilegno

Sentieri di luce”, il nuovo viaggio fotografico di Pino Veclani

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

 “Sen­tieri di luce”, l’ultimo fotoli­bro del dalig­nese Pino Veclani, in trasfer­ta a Cas­tiglione delle Stiviere pres­so la sala even­ti del­la libre­ria MR Libro in via Garibal­di 6. È in pro­gram­ma per saba­to 6 feb­braio dalle ore 18.00 la pre­sen­tazione dell’opera e del­la mostra del fotografo camuno. Dopo Ponte­di­leg­no, Bres­cia e , ora è il turno delle Colline Moreniche. Un’occasione per inter­loquire con l’autore, Pino Veclani, avvic­i­nan­dosi al suo nuo­vo viag­gio fotografi­co, com­pi­u­to sui “sen­tieri di luce” del­la Val­ca­mon­i­ca, lam­ben­do le sponde del lago d’Iseo. Il Pas­so Gavia e il Pas­so del Mor­tiro­lo; il Cro­ce­do­mi­ni e il Mani­va; le Tor­biere del Sebi­no e il Monte Gugliel­mo. Poi, Pun­ta Almana e Monte Iso­la. L’opera rap­p­re­sen­ta l’estremo tra­guar­do rag­giun­to dal­la matu­rità artis­ti­ca e pro­fes­sion­ale dell’autore dalig­nese. Dopo “Terre Alte”, prece­dente lavoro incen­tra­to per di più sulle mon­tagne che sor­gono nel­la ter­ra dei camu­ni, la nuo­va pub­bli­cazione è ded­i­ca­ta, nelle sue 123 fotografie, ai moltepli­ci effet­ti del­la luce. Corredano le immag­i­ni, la pre­sen­tazione di Mino Dam­a­to e i testi di Mas­si­mo Lanzi­ni e di Anna Veclani. La ser­a­ta prevede l’intervento di Luca Cre­mone­si, gior­nal­ista, e dell’autore. La mostra resterà aper­ta tut­ti i giorni, tranne la domeni­ca, dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30, lunedì solo il pomeriggio.Stampato su car­ta opaca da 200 gram­mi, il fotoli­bro è inser­i­to in un ele­gante cofanet­to. Tra le sue 190 pagine rac­chi­ude immag­i­ni di forte impat­to, dove niente è las­ci­a­to al caso. Fotografie frut­to di ore e ore di ricerche; parten­ze alle prime luci dell’alba, lunghe attese e rien­tri a pomerig­gio inoltra­to, se non addirit­tura a tar­da sera. È così che è nata l’opera di Veclani: nes­sun itin­er­ario da seguire; nes­suna dimen­sione da gui­da tur­is­ti­ca. Solo il sapore di sac­ri­fi­ci e di sposta­men­ti fisi­ci com­piu­ti da un capo all’altro del­la provin­cia di Bres­cia, del­la ricer­ca delle situ­azioni di luci e dei con­trasti migliori. Ma c’è spazio anche per i ricor­di, con la cel­e­brazione del cen­te­nario del­la nasci­ta di Emilio Veclani, padre di Pino e fonda­tore, nel 1946, dell’attuale negozio fotografi­co di Cor­so Milano. Alla figu­ra di Emilio sono ded­i­cate alcune pagine dell’opera: immag­i­ni in bian­co e nero richia­mano alla memo­ria la sem­plic­ità del­la vita pas­sa­ta, non man­can­do di doc­u­mentare gli episo­di salien­ti del­la sto­ria di Pontedilegno.“Sentieri di luce” è disponi­bile nel­lo stu­dio fotografi­co Pho­toDig­i­tal Veclani (Cor­so Milano 10/31 –Ponte­di­leg­no), nel­la libre­ria MR Libro di Cas­tiglione e nelle librerie di tut­to il Nord Italia, in Lom­bar­dia, in Piemonte, nel Can­ton Tici­no e in Emil­ia Romagna.

Parole chiave: