Mercoledì prossimo, 25 giugno

SERATA CON L’AMBASCIATORE DEL GARDA CLASSICO

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Ver­rà con­fer­i­to mer­coledì prossi­mo, 25 giug­no, al ter­mine del con­veg­no sul tema “Grop­pel­lo, Vit­ig­no Autoctono per un Grande ”, il pre­mio di “Ambas­ci­a­tore del Gar­da Clas­si­co 2033”.L’evento si ter­rà pres­so la pres­ti­giosa sede di Vil­la Alba, gen­til­mente mes­sa a dis­po­sizione dall’Amministrazione Comu­nale di Gar­done Riv­iera, alla pre­sen­za di autorità, gior­nal­isti ed ospi­ti che vor­ran­no pre­sen­ziare (nec­es­saria la preno­tazione allo 030 364755) a questo appun­ta­men­to che quest’anno alla sua 7° edizione.Contrariamente a quan­to avvenu­to sino alla scor­sa edi­zione da quest’anno il diret­ti­vo del Con­sorzio Tutela Gar­da Clas­si­co, pre­siedu­to da Diego Pasi­ni, ha deciso di non asseg­nare più il Pre­mio ad un per­son­ag­gio famoso ma allo stes­so “Vit­ig­no Grop­pel­lo” dal quale poi si ottiene questo pre­gia­to ed eccezionale prodot­to qual è appun­to il Groppello.E su questo “Grop­pel­lo” si svilup­perà anche il con­veg­no che vedrà, con inizio ore 18.45, pre­sen­ti fra i rela­tori, moderati dal gior­nal­ista Egidio Bono­mi, Ange­lo Peretti esper­to enogas­tronomo e gior­nal­ista, Pier­lui­gi Vil­la Diret­tore Ente Vini Bres­ciani e Cen­tro Vitivini­co­lo Provin­ciale, Costan­ti­no Gabar­di Wine-mak­er. Nel cor­so del­la ser­a­ta sarà pos­si­bile effet­tuare anche una degus­tazione dei vini del Gar­da Clas­si­co DOC.

Parole chiave: