Serpelloni ragioniera a tempo

31/10/2014 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luigi Del Pozzo

A segui­to del­la gravis­si­ma situ­azione venu­tasi a creare all’in­ter­no degli uffi­ci ammin­is­tra­tivi comu­nali ,  a causa del­l’ar­resto del ragion­iere capo Mau­ro Antonel­li, avvenu­ta il 24 set­tem­bre scor­so, l’am­min­is­trazione ha deciso di ren­dere oper­a­ti­vo l’uf­fi­cio ragione­r­ia attra­ver­so l’af­fi­da­men­to di un incar­i­co ester­no al comune, anche se tem­po­ra­neo.

L’am­min­is­trazione pub­bli­ca ha quin­di deciso attra­ver­so una delib­era del­la giun­ta muni­ci­c­pale di affi­dare l’in­car­i­co, data l’ur­gen­za, ad un fun­zionario di altro comune, pro­fes­sion­al­mente com­pe­tente, in quan­to ciò garan­tisce che il sud­det­to incar­i­ca­to conosca bene, per­ché già adeguata­mente appro­fon­dite, tutte le prob­lem­atiche in mate­ria di finan­za pub­bli­ca e pat­to di sta­bil­ità. Effet­tua­ta una atten­ta indagine e val­u­tazione delle pro­fes­sion­al­ità esisten­ti sul ter­ri­to­rio ha deciso di affi­dare alla dot­tores­sa Katia Ser­pel­loni del comune di Castel­n­uo­vo l’in­car­i­co per lo svol­gi­men­to di una attiv­ità o ester­na al pro­prio comune, extra orario di uffi­cio, fino al 30 novem­bre 2014. Sarà quin­di un lavoro con carat­tere di occa­sion­al­ità e com­porterà un ‘impiego per un mas­si­mo di 200 ore lavo­ra­tive da esple­tar­si sen­za vin­co­lo di orario.

L’im­por­to com­p­lessi­vo lor­do pre­sun­to che ver­rà cor­rispos­to è di cir­ca 5 mila euro.

Ser­gio Baz­er­la

Parole chiave: -