Partirà da Desenzano per concludersi in agosto a Torri la tradizionale manifestazione. Sono 17 gli equipaggi in gara per la bandiera del lago

Sette regate per le bisse

Di Luca Delpozzo
Alvaro Joppi

A sol­care le acque del Gar­da, di buon mat­ti­no o nelle ore che pre­ce­dono il tra­mon­to, si vedono spes­so le imbar­cazioni a quat­tro dal­la tipi­ca rema­ta alla vene­ta. Sono i «bis­saioli» che pri­ma o dopo gli orari di lavoro sono impeg­nati negli allena­men­ti e riscal­dano i mus­coli per preparar­si alla sfi­da a tut­to Gar­da per la 2004. La 37ª edi­zione del­la man­i­fes­tazione remiera pro­pone sette regate di qual­i­fi­cazione a par­tire da saba­to 19 giug­no per con­clud­er­si ad agos­to con la grande sfi­da finale per l’assegnazione di un anti­co ves­sil­lo che si tra­man­da di paese in paese lacus­tre da molti anni. La bandiera orig­i­nale è con­ser­va­ta al Comune di Lazise, paese fonda­tore del­la mod­er­na Lega bisse del Gar­da con , Gar­da e Gargnano, men­tre gli atleti si pas­sano una copia fedele, con impres­so sul tutore una targhet­ta di bron­zo con i nomi di tutte le bisse e di tut­ti gli atleti che han­no vin­to l’ambito tro­feo negli ulti­mi 36 anni. L’edizione 2004 decollerà con la rega­ta di Gar­done per pros­eguire il 26 giug­no a Desen­zano, sem­pre in not­tur­na, con inizio alle 20.30. Cinque le regate nel mese di luglio a par­tire da Limone (saba­to 3), Gargnano (10) per poi vedere la carovana remiera trasferir­si a Lazise (17) e con­clud­ere le regate di qual­i­fi­cazione il 24 e 31 rispet­ti­va­mente nel gol­fo di Salò e in quel­lo di Gar­da. Gran finale a Tor­ri il 7 agos­to con il match a sei per l’assegnazione degli ambiti tro­fei: la Bandiera del lago, il tro­feo mes­so in palio dal­la e quel­lo del Coor­di­na­men­to nazionale del­la di Venezia. Dici­as­sette gli armi in gara, dopo che quel­lo di Tor­ri all’ultimo momen­to ha dato for­fait: otto verone­si e nove bres­ciani, in rap­p­re­sen­tan­za di com­p­lessivi dod­i­ci club remieri. A difend­ere la Bandiera del­la Comu­ni­tas Bena­cen­sis, vin­ta lo scor­so anno da Gar­da, a dis­tan­za di 16 anni dal prece­dente suc­ces­so, l’equipaggio guida­to dal vet­er­a­no Alber­to Malfer con dieci bandiere vinte in car­ri­era e com­ple­ta­to da Mat­teo Pinci­ni, Michele Berton­cel­li e Pao­lo Tac­coni che rimpiaz­za Fer­di­nan­do Sala. Le altre due imbar­cazioni del Grup­po bisse La Roc­ca vedono rispet­ti­va­mente ai remi: William Bonomet­ti, Mirko Poz­zani, Romo­lo Squar­zoni e Fabio Mon­ese per la bis­sa Regi­na Ade­laide; Alain Bal­lar­di­ni, Cris­t­ian Faraoni, Mar­co Favet­ta e Cris­t­ian March­esi­ni per la Palo­ma. A cer­care di con­tendere il pri­ma­to ai «cug­i­ni» di Gar­da i bis­saioli del­la Bar­dolino che ripro­pon­gono l’inossidabile equipag­gio for­mati dai fratel­li Bruno e Francesco Maf­fez­zoli, Sil­vano Dall’Agnola e Mau­ro Faraoni; men­tre la Preon­da schiera ai remi Rug­gero Poz­zani, Mat­tia Cam­postri­ni e i fratel­li Nico­la e Gior­gio Ari­et­ti. La Bir­ba di Lazise schiera Pao­lo Bigag­no­li, Ste­fano Bergami­ni, Lui­gi Girelli e Wal­ter Gas­pari. Due le bisse aril­i­cen­si: Peschiera con ai remi i fratel­li Fran­co, Alber­to e Luca Cal­dana e Umber­to Broglia; Ichtya con i fratel­li Ste­fano e Osval­do Maz­zure­ga, Alain Di Caprio e Luca Caliari.