Quattordicesima edizione

Sfida mondialededicataalle giovani voci

27/05/2008 in Spettacoli
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
S.J.

Arrivano da tut­to il mon­do: sono i gio­vani che da oggi si con­tender­an­no a suon di arie del bel can­to i numerosi pre­mi in palio del­la quat­tordices­i­ma edi­zione il Con­cor­so inter­nazionale per gio­vani can­tan­ti liri­ci «Ric­car­do Zan­don­ai» in pro­gram­ma a Riva del Gar­da fino a sabato.Il con­cor­so, affida­to alla direzione artis­ti­ca del sopra­no Miet­ta Sighele, è con­sid­er­a­to tra i più impor­tan­ti a liv­el­lo inter­nazionale. Ogni anno la com­pe­tizione cano­ra ded­i­ca­ta al com­pos­i­tore di Rovere­to richia­ma centi­na­ia di gio­vani can­tan­ti. Gio­vani che dopo la parte­ci­pazione al Con­cor­so ora cal­cano i pal­cosceni­ci di impor­tan­ti teatri in Italia e all’es­tero. Lo Zan­don­ai infat­ti ha lau­re­ato alcu­ni tra i più inter­es­san­ti gio­vani artisti del panora­ma liri­co mon­di­ale, ospi­tati, tra gli altri, dal Met­ro­pol­i­tan di New York, dal­la Scala di e dal­l’­Opera di Berli­no. Alla com­pe­tizione sono ammes­si gio­vani di ogni nazione, non oltre i 35 anni di età.Tanti sono i riconosci­men­ti: il Pre­mio Miet­ta Sighele alla gio­vane promes­sa del con­cor­so e sei . L’Opern­haus di Zuri­go, la Fon­dazione Fes­ti­val Puc­ci­ni, la Fon­dazione I Pomerig­gi Musi­cali di Milano, l’Opéra di Monte-Car­lo, il Teatro del­l’­Opera di Sta­to d’Unghe­ria di Budapest e la Fon­dazione Teatro San Car­lo di Napoli met­tono invece in palio parte­ci­pazioni a con­cer­ti o spet­ta­coli operi­s­ti­ci per le sta­gioni 2008–2009. Isti­tuzioni che tes­ti­mo­ni­ano l’im­por­tan­za che il Con­cor­so ha assun­to nel panora­ma liri­co nazionale e inter­nazionale. Da seg­nalare il pre­mio spe­ciale per la migliore inter­pre­tazione di brani di Ric­car­do Zan­don­ai, il com­pos­i­tore rovere­tano cui è ded­i­ca­ta la com­pe­tizione musicale.Per quan­to riguar­da il mec­ca­n­is­mo del­la gara si inizierà sta­mat­ti­na con le prove elim­i­na­to­rie. I con­cor­ren­ti dovran­no pre­sen­tar­si davan­ti alla giuria con due arie a scelta ed even­tual­mente con un bra­no di Ric­car­do Zan­don­ai. Ques­ta pri­ma fase sta­bilirà chi potrà accedere alle semi­fi­nali e suc­ces­si­va­mente alla finale. Tutte le prove sono a porte chiuse.Il pub­bli­co è invece invi­ta­to al gran finale di saba­to sera, 31 mag­gio, alle 21 al Palaz­zo dei Con­gres­si (ingres­so libero) col con­cer­to dei vinci­tori e la premiazione.

Parole chiave: -