Il raduno internazionale è al dodicesimo anno. Tappe anche a Punta San Vigilio e Sirmione

Sfilata di barche d’epoca

Di Luca Delpozzo
Luca Belligoli

Splen­dide imbar­cazioni d’epoca, lus­su­ose auto sportive dal­la lin­ea un po’ retrò, barche futuri­bili eco-com­pat­i­bili saran­no le pro­tag­o­niste del 12° Raduno inter­nazionale di barche d’epoca, dell’8° Riva Boat Meet­ing, del 2° Tro­feo imbar­cazioni a propul­sione alter­na­ti­va, orga­niz­zate dal­lo Yacht Club del Gar­da, che sono abbinati al 9° Raduno nazionale Bmw Z3 e dal 4° Raduno nazionale Bmw Z4. «Rius­cire a orga­niz­zare dod­i­ci edi­zioni di una man­i­fes­tazione per barche d’epoca a liv­el­lo europeo è di per se un invidi­a­bile tra­guar­do. A Mon­te­car­lo, ad esem­pio, questo tipo di even­to viene pro­pos­to a caden­za bien­nale», ha det­to il pres­i­dente del comi­ta­to orga­niz­za­tore Ange­lo Vasse­na. «Il raduno inter­nazionale e le altre inizia­tive ad esso legate han­no come ful­cro Peschiera, ma inter­es­sano tut­to il baci­no del Gar­da», ha det­to il neo pres­i­dente del­lo Yacht club Peschiera Rober­to Pachera. «Come ogni anno sarà molto nutri­ta la pre­sen­za di barche Riva (le Rolss Royce dei moto­scafi)», affer­ma Francesca Casaro­la la gio­vane neo pres­i­dentes­sa del Riva Club», saran­no pre­sen­ti, tra le altre, un Flori­da del 1961, un Super Acquara­ma del 1070 e un Aris­ton del 1961. «Per quan­to riguar­da le imbar­cazioni i pun­ti d’appoggio più impor­tan­ti sono il por­to Mafre­di di Peschiera e il por­to Nau­ti­ca Casaro­la di Pacen­go che oltre a ospitare le barche d’epoca accoglier­an­no pure imbar­cazioni che uti­liz­zano propul­sioni a bas­so impat­to ambi­en­tale», con­tin­ua Vasse­na. In occa­sione del raduno saran­no rac­colti dati che servi­ran­no per preparare il prossi­mo ten­ta­ti­vo di record di veloc­ità per imbar­cazioni con motore elet­tri­co. Il pro­gram­ma del­la man­i­fes­tazione prevede domani alle 9.45 l’alzabandiera con pic­chet­to d’onore del­la scuo­la di polizia e la ban­da munic­i­pale sul por­to di Peschiera. In gior­na­ta la flot­ta toc­cherà Gar­done Riv­iera, Gargnano e Sirmione. Domeni­ca tap­pa invece a Pun­ta San Vig­ilio e pro­va di abil­ità marinaresca con para­ta finale sul lun­go­la­go di Peschiera.