Si conclude domenica 6 novembre la stagione 2016 del Parco Giardino Sigurtà

Di Luigi Del Pozzo

Una sta­gione ric­ca di suc­ces­si quel­la del , Sec­on­do Par­co Più Bel­lo d’Europa: la stra­or­di­nar­ia natu­ra che si man­i­fes­ta nelle fior­i­t­ure sta­gion­ali e il ric­co cal­en­dario even­ti han­no per­me­s­so di reg­is­trare 350.000 pre­sen­ze e di ottenere due impor­tan­ti riconosci­men­ti. Appun­ta­men­to a domeni­ca 6 novem­bre per una visi­ta gui­da­ta, alla scop­er­ta del foliage d’autunno.

Si con­clude un’altra sta­gione per il Par­co Gia­rdi­no Sig­urtà, pluripremi­a­to gioiel­lo verde (Par­co Più Bel­lo d’Italia nel 2013 e Sec­on­do Par­co Più Bel­lo d’Europa 2015) che sorge a pochi chilometri dal Lago di Gar­da. I suoi 600.000 metri qua­drati di prati e boschi, le spet­ta­co­lari fior­i­t­ure sta­gion­ali e gli oltre 20 even­ti per il pub­bli­co han­no con­quis­ta­to nel peri­o­do di aper­tu­ra del 2016 (dal 6 mar­zo al 6 novem­bre) 350.000 vis­i­ta­tori, un vero e pro­prio record di pre­sen­ze per il Par­co, aper­to al pub­bli­co dal mar­zo 1978.

Sen­za dimen­ti­care i due pres­ti­giosi riconosci­men­ti per Tuli­pano­ma­nia, la favolosa fior­it­u­ra di un mil­ione di Tuli­pani (un pri­ma­to ital­iano), che a mar­zo ed aprile col­o­ra i tap­peti erbosi di questo eden ed atti­ra migli­a­ia di appas­sion­ati da tut­ta Italia: uno spet­ta­co­lo nat­u­rale che nel 2016 ha rice­vu­to il Pre­mio “La fior­it­u­ra più bel­la d’I­talia”, gra­zie al sondag­gio lan­ci­a­to dal net­work www.ilparcopiubello.it, e che più recen­te­mente è sta­to riconosci­u­to come even­to di por­ta­ta mon­di­ale dai Parks­ma­nia Awards 2016, pre­mi indet­ti dal­la tes­ta­ta gior­nal­is­ti­ca Parskmania.it

Per salutare i vis­i­ta­tori e per dare l’appuntamento alla pri­mav­era 2017 (il Par­co Gia­rdi­no Sig­urtà riaprirà i bat­ten­ti domeni­ca 5 mar­zo), il Par­co offre la pos­si­bil­ità di parte­ci­pare a due gra­tu­ite, pre­vio acquis­to del bigli­et­to di ingres­so. L’appuntamento è per domeni­ca 6 novem­bre, ulti­mo giorno di aper­tu­ra del 2016, che sarà l’occasione per ammi­rare il fall foliage (il cam­bio del col­ore delle foglie degli alberi, tipi­co d’autunno) gra­zie agli aceri giap­pone­si e agli esem­plari di liq­uidambar, gink­go, lager­stroemie, carpi­ni bianchi e neri. 

Sarà pos­si­bile parte­ci­pare a uno dei due turni di visi­ta orga­niz­za­ti (mas­si­mo 50 per­sone cias­cuno) che si ter­ran­no alle ore 10.30 e alle ore 14.00. Preno­tazione del­la visi­ta la mat­ti­na stes­sa del 6 novem­bre alla bigli­et­te­ria del Par­co. In caso di mal­tem­po la Direzione si ris­er­va il dirit­to di annullare le vis­ite guidate.