A Montichiari si torna a parlare di metropolitana leggere. L’occasione sarà una conferenza organizzata per domani nella sala Scalvini del Centro Fiera.

Si discute del metrò leggero

16/02/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
f.d.c.

A Mon­tichiari si tor­na a par­lare di met­ro­pol­i­tana leg­gere. L’occasione sarà una con­feren­za orga­niz­za­ta per domani nel­la sala Scalvi­ni del Cen­tro Fiera. Il con­veg­no, dal tito­lo «Una croce sul metrò», è pro­mossa dal­l’as­so­ci­azione cul­tur­ale «Lib­ertà @ Pro­gres­so». I lavori apri­ran­no alle 10 con l’introduzione di Rena­to Fer­rari a cui seguiran­no gli inter­ven­ti di Alber­to Cav­al­li, pres­i­dente del­la Provin­cia di Bres­cia, Ren­zo Capra, numero uno dell’ Asm di Bres­cia ed Enzo Cibal­di con­sigliere di Forza Italia al comune di Bres­cia. Il dibat­ti­to sarà coor­di­na­to da Ange­lo Pio­vanel­li. L’iniziativa è lega­ta alla prossi­ma con­sul­tazione che chi­amerà i cit­ta­di­ni di Bres­cia a esprimere il pro­prio parere sul prog­et­to del­la met­ro­pol­i­tana leg­gere. Un’­opera des­ti­na­ta a mod­i­fi­care la ed a cam­biare le abi­tu­di­ni dei cit­ta­di­ni bres­ciani, com­pre­si gli abi­tan­ti di Mon­tichiari e del­la Bas­sa bres­ciana, ver­so cui non è esclu­so pos­sa in futuro arrivare la lin­ea. Un prog­et­to com­p­lesso, poco conosci­u­to, sul quale si innes­tano altre infra­strut­ture di rilie­vo che coin­vol­ger­an­no diret­ta­mente Montichiari.